SuperLega, anticipo 7a giornata: Verona batte in casa Monza per 3 a 1. Risultato e cronaca della partita

Pubblicato il autore: Cristina Loria Segui

calzedonia verona batte volley monza

“E’ stata una partita speciale per me. Verona è stata la mia prima squadra al di fuori dalla Bulgaria, c’era emozione ad inizio gara. Ci abbiamo creduto fino alla fine, abbiamo giocato un ottimo primo set poi la Calzedonia si è ripresa ed hanno vinto”. E’ stato questo il commento di ieri a margine della gara del giocatore Svetoslav Gotsev del Vero Volley Monza, ma anche ex della squadra di casa.

La Calzedonia Verona, infatti, durante l’anticipo di sabato della settima giornata di Superlega UnipolSai ha vinto ancora al PalaOlimpia, sempre più fortino inespugnabile, mantenendo così la quarta posizione in classifica generale.

Monza ha provato fino alla fine a mettere in difficoltà la formazione guidata da Andrea Giani che è riuscito a conquistare il quarto set con una vantaggio di due punti. La gara è stata equilibrata per lunghissimi tratti, il primo set viene vinto dai brianzoli, poi la rimonta e il sorpasso della Calzedonia che si strofina le mani per i tre punti e per la maiuscola prestazione di Sam Deroo, Mvp del match, capace di mettere a terra 19 punti con il 74% in attacco.

Il primo set è iniziato in maniera molto equilibrata. Le due formazioni hanno giocato alla pari fino a metà parziale, dopo una serie di break e contro break che hanno sempre tenuto le due formazioni agganciate nel punteggio. Il break decisivo lo ha messo a segno Monza con Padura Diaz e Botto che portano la propria squadra sul 17 a 21. La Calzedonia Verona paga la scarsa efficienza in attacco (38% finale) mentre il più positivo 58% dei brianzoli fa la differenza. Si chiude sul 17 a 25.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: recupero della quarta giornata contro Modena

Nel secondo set il gioco è equilibrato. Le due formazioni arrivano sulle rispettive panchine per il time out tecnico sul 12 a 11. Al rientro in campo l’equilibrio è spezzato dal video check che dopo l’out chiamato dal primo arbitro sul servizio di Gasparini, inverte la decisione arbitrale portando la Calzedonia sul 14 a 12. Il vantaggio aumenta dopo la pipe di Deroo, ma l’ace di Galliani riporta sotto la formazione ospite (18-17). Nel finale due servizi potenti di Gasparini portano la Calzedonia sul 23 a 19, ipotecando così il parziale che si chiude sul 25 a 20.

Verona distacca Monza poco prima del time out tecnico nel terzo set. Gasparini va a segno due volte, poi Sander ferma a muro prima Galliani e poi Padura Diaz per il 12 a 7. Il distacco si assottiglia dopo due errori consecutivi della Calzedonia (16-13), ma appena i ragazzi di Andrea Giani tornano ad esprimersi con alta efficienza in attacco, allungano di nuovo portandosi sul 20 a 15. I cinque punti di distacco sono gli stessi che dividono Verona e Monza nel finale per 25 a 20.

Il quarto parziale è una girandola di emozioni. Monza prova il tutto per tutto e gioca un grande set in attacco. Verona deve rimanere concentrata fino all’ultimo per il sorpasso, fischiato sul 22 a 23, dopo un fallo di seconda linea fischiato a Botto. De Pandis viene espulso sul 23 a 22, poi Deroo firma l’ace del 24 a 22. Si chiude sul 25 a 23. MVP: Sam Deroo.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Perugia in campo per lasciare l'ultimo posto

Una vittoria sofferta. Siamo contenti dei tre punti arrivati, – ha commentato a fine match Nicola Pesaresi della Calzedonia Veronama abbiamo sofferto decisamente tanto. Ci deve servire anche per lezione, ci siamo detti che nessuna partita è facile e questa è la dimostrazione. Monza ha fatto una bella partita. Dopo il primo set abbiamo iniziato ad avere un cambio palla più fluido e in battuta abbiamo fatto dei break importanti”.

Risultato anticipo 7a giornata ritorno SuperLega UnipolSai – CALZEDONIA VERONA – VERO VOLLEY MONZA 3-1 (17-25, 25-20, 25-20, 25-23)

Le formazioni – CALZEDONIA VERONA: Zingel 12, Coscione, Pesaresi (L), Gitto 2, Gasparini 15, Deroo 19, White, Sander 21, Anzani 4. Non entrati Blasi, Centomo, Bellei, Borgogno. All. Giani. VERO VOLLEY MONZA: Procopio (L), Elia 10, Gotsev 5, Botin, Tiberti, Galliani 8, Padura Diaz 20, De Pandis (L), Jovovic 2, Vigil Gonzalez 1, Botto 17, Wang, Bonetti 1. Non entrati Bonola. All. Vacondio.

ARBITRI: Bartoloni, Piana.

NOTE – durata set: 23′, 27′, 25′, 32′; tot: 107′.

 

Chiamate del Video Check:

2° SET: 13-12 (battuta Gasparini). Video Check richiesto da Verona per verifica in-out. Decisone arbitrale invertita, punto assegnato a Verona (14–12)

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, finalmente torna a disposizione Tiziana Veglia

2° SET: 21-19 (attacco Botto). Video Check richiesto da Monza per verifica in-out. Decisone arbitrale confermata, punto assegnato a Verona (22-19).

2° SET: 23-19 (battuta Gasparini). Video Check richiesto da Verona per verifica in-out. Decisone arbitrale confermata punto assegnato a Monza (23-20).

3° SET: 5-5 (muro Monza). Video Check richiesto da Verona per verifica invasione rete. Decisone arbitrale confermata, punto assegnato a Monza. (5-6).

4° SET: 6-6 (muro Monza). Video Check richiesto da Verona per verifica invasione rete. Decisone arbitrale invertita, punto assegnato a Verona (7-6)

4° SET: 17-18 (attacco Sander). Video Check richiesto da Verona per verifica in-out. Decisone arbitrale invertita, punto assegnato a Verona (18-18)

4° SET: 20-20 (attacco Padura Diaz). Video Check richiesto da Verona per verifica in-out. Decisone arbitrale confermata, punto assegnato a Monza. (20-21).

 

Classifica

Energy T.I. Diatec Trentino 46, Modena Volley 45, Cucine Lube Banca Marche Treia 40, Calzedonia Verona 38, Sir Safety Perugia 33, Top Volley Latina 31, Exprivia Neldiritto Molfetta 27, CMC Ravenna 25, Copra Piacenza 19, Vero Volley Monza 15, Tonazzo Padova 10, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro 10, Revivre Milano 6.

1 incontro in meno: Modena Volley, Cucine Lube Banca Marche Treia, Sir Safety Perugia, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro, Revivre Milano

1 incontro in più: Calzedonia Verona

 

  •   
  •  
  •  
  •