Stoytchev-Trentino Volley: è addio!

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui

stoytchev-a-tours-per-vincere_1002462sportal_news“Non è stata una decisione semplice, ma dopo aver terminato l’ultima stagione senza vincere titoli ho capito che era arrivato il momento di cambiare”. 

Lascia Trento e Trentino Volley da leggenda Radostin Stoytchev, il tecnico bulgaro la prossima stagione non sarà lì, al suo posto, quello che ha occupato per otto stagioni, vincendo tutto.

Quindici trofei per l’esattezza, nello specifico 4 scudetti, 3 Coppa Italia, 4 Mondiali per club, 3 Champions League ed una Supercoppa Italiana che hanno reso la squadra trentina negli anni, un’armata, una squadra capace di vincere qualsiasi cosa, imponendosi in Italia, in Europa e nel mondo.

Sotto la guida di Stoytchev, i Gialloblu sono passati dall’essere una delle tante società di A1 ad essere, parte della storia di questo sport divenendo la prima squadra ad essere contemporaneamente campione nazionale, d’Europa e del Mondo per club.

Stoytchev ha rinunciato ai restanti due anni di contratto che lo legavano al club trentino, una rescissione consensuale svincolata da eventuali accordi con altre società del tecnico bulgaro, che giura, in autunno non sederà su nessuna panchina, almeno di club:”Ringrazio i club che in queste settimane mi hanno contattato e hanno mostrato interesse nei miei confronti, ma voglio restare fermo perché a settembre non me la sarei mai sentita di rientrare in palestra e giocare contro Trentino Volley”.

Attualmente il bulgaro è in vacanza con la famiglia, nella sua terra, per ricaricare le pile e schiarirsi le idee in vista del futuro prossimo che potrebbe vederlo guidare la nazionale Italiana.

Rado, ormai adottato dal nostro paese, non ha nessuna intenzione di abbandonare lo stivale e la città di Trento, dove peraltro ha comprato casa e dove i figli vanno a scuola.

Ecco perchè, le possibilità che Stoytchev possa essere il prossimo tecnico dell’ItalVolley sono in aumento. Specie adesso, libero da impegni con i club, dopo le Olimpiadi l’ormai ex allenatore del Trentino Volley potrebbe risolvere i la situazione del doppio incarico di Chicco Blengini, divenendo l’allenatore degli azzurri.

Gia in passato Rado fu vicino alla nazionale italiana, allora non se ne fece nulla, oggi, prevalgono le sensazioni positive e la possibilità  che possa arrivare la fumata bianca nelle prossime settimane c’è eccome, staremo a vedere.

Alla base della rescissione pare ci sia una diversa visione sui progetti societari, in particolare sulla squadra che verrà allestita nella prossima stagione, anche se, Stoytchev nel comunicato ufficiale ha negato tutto:”La mia non è assolutamente una scelta legata alla competitività della squadra che verrà allestita”.

Da una parta la richiesta del bulgaro di avere a disposizione giocatori pronti, maturi, già formati per lottare al vertice, un nome su tutti: Jan Stokr , a cui Stoytchev avrebbe voluto affidare il ruolo di opposto titolare, con la società che invece, avrebbe preferito puntare sul giovane Gabriele Nelli.

Visioni diverse che hanno portato ad un addio, alla fine di un ciclo glorioso, che Trento proverà a riaprire con Angelo Lorenzetti, a ore l’ufficialità dell’accordo che legherà l’ormai ex tecnico del Modena al Trentino Volley, gia attivo sul mercato per preparare la prossima stagione, con una squadra che verrà costruita secondo le scelte e le idee della società: profili giovani e dal roseo futuro.

  •   
  •  
  •  
  •