Qualificazioni Europei di Volley: l’Italia finalmente sorride

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

qualificazioni europei di volleySorride il volley rosa, la nazionale guidata da Lucchi supera nella prima partita di qualificazioni Europei di Volley le azzurre superano per 3 a 0 la Lettonia, vincendo rispettivamente i set per 25-12, 25-15, e 25-6, esprimendo un ottimo gioco e mostrando una notevole superiorità rispetto alle avversarie che non riescono mai a entrare in partita e soccombono davanti agli attacchi di Tirozzi e compagne.

Ottimo esordio di Cristiano Lucchi, che vince e convince, dimostrando che la nazionale femminile c’è, e non è un gruppo alla sbando. Durante il match il coach è riuscito a provare diverse pallavoliste sperimentando nuove soluzioni tattiche che saranno utili in futuro. Oggi c’è infatti da superare l’ostacolo Austria, e domani si affronterà l’avversaria più temibile dei primi tre giorni di qualificazione, l’Ucraina.

Qualificazioni Europei di Volley: l’Italia riparte da Orro

Riparte con la giovanissima Orro come palleggiatrice la nuova nazionale di Lucchi, a dimostrazione di come si voglia puntare sulle giovani pallavolista, tutte promesse che Lucchi conosce bene avendole allenate in Club Italia. Con la Orro sono scese in campo all’inizio  la Egonu come opposto, le schiacciatrici Tirozzi e Sylla, le centrali Danesi e Chirichella, e il libero Parrocchiale.

Domani la nazionale tricolore scenderà in campo alle 17.30 per affrontare l’Austria, oggi battuta 3-0 dall’Ucraina. Come formazione iniziale l’Italia si è schierata con Orro in palleggio, Egonu opposto, schiacciatrici Tirozzi e Sylla, centrali Danesi e Chirichella, libero Parrocchiale.

Primo set strepitoso delle azzurre che sono sempre state largamente in vantaggio mandando in bambola le avversarie. Egonu e Sylla strepitose come già si era potuto vedere durante le qualificazioni olimpiche, e buonissima anche la prova della Tirozzi.

Il secondo set ha visto numerosi cambi, con la Malinov che torna in regia coadiuvata da Nicoletti, Folie e Bosetti. Nel secondo set la Lettonia ha provato a dire la sua arrivando sul 9 a 9, ma l’illusione dura poco e una straordinaria Tirozzi guida la squadra al successo per il 25-15 finale.

Il terzo set ha visto l’esordio, si fa per dire, della Leonardi assieme alla Bonifacio. Si è trattato di un monologo azzurro, chiuso su punteggio di 25 a 6.
Grazie alla vittoria l’Italia ha ora la possibilità di chiudere la prima fase delle qualificazioni a punteggio pieno.

  •   
  •  
  •  
  •