Aspettando le final four di Champions League volley: Perugia e il vantaggio di giocare in casa

Pubblicato il autore: Marco Roberti

Oneri e onori divisi equamente: l’orgoglio di giocarsi la Champions League volley di fronte al proprio pubblico e in una final four di cui si è curata l’organizzazione e la tensione perché appuntamenti come questi non si possono sbagliare. Soprattutto dopo la cocente eliminazione dai playoff scudetto, avvenuta in una sciagurata gara 5 contro Trento che ha messo a nudo alcuni problemi di questa Sir. A Lorenzo Bernardi il difficile compito in una settimana, che sta volgendo già al termine, di risollevare i suoi ragazzi e di spronarli a raggiungere il tanto agognato obbiettivo. Il presidente Sirci ci crede e si è esposto in prima persona; come quando ha preso l’impegno di organizzare le final four di Champions League volley nella splendida cornice romana del Palalottomatica. Lì Perugia stava ancora lottando ai gironi ed evitò così i playoff ritrovandosi catapultata alle final four. Bisogna dire però che il percorso europeo dei perugini è stato quasi netto nella propria pool. Quattordici punti conquistati e primato raggiunto con una giornata d’anticipo con 5 vittorie e una sola sconfitta. Nel dettaglio un 3-0 esterno e 3-1 interno ai turchi di Ankara, una vittoria 3-0 e una sconfitta(alla penultima giornata a giochi già fatti) per 3-2 contro il Roeslare e una doppia affermazione per 3-2 contro il Belgorod con un Atanasijevic mattatore degli incontri, come spesso gli capita. Ora rispetto a prima ci sarà un Russell in meno e un Berger che dovrà prendersi delle responsabilità in più. Ma il rendimento del belga in Champions League volley è decisamente di buon livello con 52 punti realizzati(20 in meno di Russell che però ha giocato anche 7 set in più) e ben 9 aces totalizzati(il migliore fra i suoi). Oneri e onori divisi equamente: la possibilità di giocare da titolare una sfida così importante e così sentita, il peso della maglietta che si fa sentire. Il discrimine è tutto qua.

Leggi anche:  Italia-Giappone, streaming gratis e diretta Rai Sport o Sky? Dove vedere Mondiali volley
  •   
  •  
  •  
  •