Eleonora Lo Bianco titolare per l’ultima del girone di andata

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

eleonora la biancoUltima giornata del girone d’andata della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 Femminile dove Eleonora Lo Bianco guiderà la regia della Pomì Volley, che dopo la vittoria in Coppa Cev cerca di chiudere in maniera positiva il campionato. Con la partenza della canadese Cyr in pratica la regia rimane tutta nelle mani della Lo Bianco che potrà contare sulla compagna di ruolo Rondon che ha saputo farsi apprezzare. Torna con le compagne anche Imma Sirressi, reduce da un piccolo infortunio e convocata ieri per la passerella natalizia della Samsung Galaxy All Star Game, dove davanti agli occhi del coach azzurro Mazzanti potrà mostrare quanto vale per conquistare un posto per i mondiali nipponici. A contenderle il posto ci saranno le solite Moky De Gennaro e Ilaria Spirito, pallavoliste che stanno disputando un ottimo campionato. Difficile quindi arrivare in Giappone ma non impossibile per un’atleta che nonostante il brutto campionato che sta disputando la Pomì Volley in questa stagione riesce sempre a farsi notare in positivo, non demoralizzandosi mai e quindi meriterebbe un posto in nazionale. ù
Il cammino fatto fino a ora dal coach Lucchi non può essere definito positivo, anche se le atlete con il ritorno della Lo Bianco fissa in regia, e con una Pavan rigenerata, sembra avere la facoltà di poter scalare le gerarchie della A1 e superare avversarie ostiche come sarà appunto La Liu Jo che dovrà affrontare domenica.

“Sto molto meglio – dice Imma Sirressi – i nostri fisioterapisti sono efficientissimi, già da subito sono stata molto meglio. Domenica sarà una partita sicuramente difficile, anche loro hanno avuto momenti un po’ così, ma hanno individualità molto forti…sono un po’ come noi. Dobbiamo pensare a fare il nostro gioco, divertirci, restare serene, venendo da una vittoria per 3-0. Dobbiamo cercare di esprimerci al massimo”.

Sarà una sfida tra due grandi deluse, dove tutti i tifosi del Casalmaggiore sperano di veder trionfare le proprie beniamine. 

  •   
  •  
  •  
  •