Gli MVP dell’ultimo turno di SuperLega

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Si e’ appena concluso un altro appassionante week-end di SuperLega, andiamo a scoprire quali sono stati gli Mvp di questa 6.a giornata di ritorno. Partiamo dal big match Civitanova-Modena nel quale la squadra ospite si e’ imposta per 3-0 strappando tre punti importantissimi. Il miglior giocatore in questa partita di cartello e’ stato votato Tine Urnaut che ha concluso il match con 15 punti, 22 attacchi e percentuale in attacco del 59%. Grande quindi il contributo del giocatore sloveno che ha trascinato la squadra di Radostin Stoytchev verso una vittoria di importanza fondamentale, Modena si avvicina al secondo posto.
Sconfitta casalinga per Milano che ha perso al tie-break contro Piacenza, Mvp votato in questa sfida Alessandro Fei. Vediamo i numeri per il giocatore di Piacenza , 24 punti alla fine del match , 4 ace e percentuale in attacco del 51%.  Partita sofferta durata quasi due ore e un quarto, bella vittoria per i ragazzi di Alberto Giuliani. 
Festeggiano giocatori e tifosi di Castellana Grotte che riesce nuovamente a sfruttare il fattore campo e dopo l’impresa contro Civitanova e’ riuscita ad avere la meglio al tie-break della Gi Group Monza. Mvp del match Georgios Tzioumakas che ha accompagnato i compagni verso questo successo importantissimo , superba la prestazione del giocatore greco classe 1995, lo score finale parla di 32 punti, ha forzato al servizio raccogliendo sei ace, percentuale in attacco del 47% con 51 attacchi e due punti a muro.
Latina di fronte ai propri tifosi si regala una bella vittoria per 3-0 contro Vibo Valentia con parziali di 25-23, 25-17 e 25-20, miglior giocatore della serata Nicolas Le Goff , ottima davvero la prova del centrale francese che ha attaccato con una percentuale molto alta, il tabellino finale ci racconta di un match chiuso con 11 punti, 7 attacchi con sei punti e percentuale dell’86%, ottimo anche il fondamentale del muro che gli ha regalato 5 punti.
Stop interno alla Kioene Arena per Padova che perde al tie-break contro Ravenna, partita combattutissima durata 2h e mezza, quarto set protrattosi addirittura  per 41 minuti e conclusosi 32-30, MVP votato Paul Buchegger che ha concluso la sfida con 28 punti, ha attaccato 46 volte con percentuale realizzativa del 54%, buona la prestazione anche in ricezione, positiva col 43%.
Vittoria per 3-0 nell’incontro casalingo di Perugia contro Sora, soffre forse un po’ più del previsto nel secondo e terzo set la squadra di Bernardi, 25-18, 25-23 e 26-24 i parziali. Il giocatore che ha messo di più l’impronta sul match meritandosi il voto di Mvp Marko Prodascanin che ha fatto un grande match soprattutto a muro ottenendo 5 punti, in totale per lui la statistica parla di 12 punti e percentuale in attacco del 50%.
Concludiamo con la sfida all’Agsm Forum tra la Calzedonia Verona e la Diatec Trentino che ha visto la netta vittoria dei ragazzi di Angelo Lorenzetti. Miglior giocatore in campo Uros Kovacecic , ex di turno  che nelle ultime stagioni incantava il pubblico gialloblu, grandissima la sua prestazione domenica, 26 punti con 2 ace e percentuale in attacco del 58%. Da registrare anche due punti a muro e buona la partita anche in ricezione, positiva al 55%.
Rileggiamo i nomi degli Mvp di questa 6.a giornata di ritorno:
Uros Kovacecic, Tine Urnaut, Alessandro Fei, Georgios Tzioumakas, Nicolas Le Goff, Paul Buchegger, Marko Podrascanin.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano - Coach Piazza: " rientro a casa, adesso uniamo le forze "
  •   
  •  
  •  
  •