SuperLega, Perugia Civitanova e Modena continueranno la loro corsa?

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Dopo il turno infrasettimanale di giovedì scorso e’ gia’ tempo di rituffarsi in SuperLega per la terza giornata di ritorno di regular season. In settimana si e’ assistito a quanto questo campionato stia evidenziando da inizio stagione: Perugia, Civitanova e Modena una spanna sopra le altre. Verona era attesa da un test importante in trasferta a Perugia, prova decisiva per capire se ci si possa sentire pronti a lanciare la sfida alle grandi del campionato, i ragazzi di Bernardi al momento troppo forti, e’ arrivato un 1-3 che ha consentito alla squadra umbra di confermare il primato in classifica.
Domani per Verona l’occasione di riscattarsi nella partita casalinga contro Castellana Grotte.
Perugia provera’ a sfruttare  il secondo incontro casalingo consecutivo contro Piacenza che arriva alla sfida carica dopo la trasferta vittoriosa di Vibo Valentia.
Vediamo ora gli impegni delle due inseguitrici di Perugia. Civitanova reduce dalla bella e netta vittoria fuori casa a Ravenna, terzo set finito addirittura 25-9, affronterà Milano capace di aggiudicarsi in settimana il derby contro Monza. Occasione per i ragazzi di Andrea Giani di provare a mettere in difficolta’ la corazzata marchigiana che pero’ non vuole perdere terreno e tenterà ancora una volta il sorpasso in classifica ai danni di Perugia.
Modena nel turno infrasettimanale ha superato , come era facile immaginare, Sora per 3-1, anche se la partita era iniziata in salita con il primo set perso 25-27. Reazione poi dei ragazzi di Stoytchev che hanno vinto gli altri parziali 25-15,25-20,25-20. Domani l’impegno in trasferta contro Monza che vorrà riscattarsi dopo il passo falso interno contro la Rivivre Milano, troppo importante pero’ per Ngapeth e compagni vincere per continuare la corsa in classifica su Perugia. 
Vibo Valentia sara’ chiamata alla sfida in trasferta contro Padova. La partita persa in casa contro Piacenza e’ costata la panchina a Lorenzo Tubertini, troppo lunga la serie di sconfitte inanellate quest’anno, la squadra e’ stata affidata all’allenatore in seconda Antonio Valentini. Iniziare il cammino di risalita proprio da Padova non sarà semplice visto l’ottimo campionato dei veneti anche se giovedì e’ arrivata per la Kioene una netta sconfitta al PalaTrento, 25-14, 27-25 e 25-17 i parziali .
Allacciandoci proprio a questa partita salta all’occhio il momento di splendida forma della Diatec Trentino capace di spazzare via le nubi di inizio campionato e di compiere una serie impressionante di vittorie. Il gap delle prime giornate accumulato nei confronti di Perugia, Civitanova e Modena si sta assottigliando sempre più’, non tanto in termini di punti visto che le tre squadre appena citate stanno viaggiando fortissimo, ma certamente in termini di prestazioni e risultati positivi. Per Trento ottimo scenario per presentarsi ai play-off scudetto da protagonista.
Domani al PalaTrento la sfida contro Ravenna che nel turno infrasettimanale si e’ dovuta inchinare alla forza di Civitanova, altro test molto difficile per i ragazzi di Fabio Soli, partita tutta da seguire.
Conclude il quadro di questa terza giornata di ritorno regular season SuperLega il match tra Latina e Sora, arriva carica la squadra di casa doppio il bel 3-0 contro Castellana Grotte, Sora sempre più in difficolta’ non riesce a staccarsi dall’ultimo posto in classifica.
Vediamo la classifica completa dopo la 2.a giornata di ritorno:
Perugia 39, Civitanova 38, Modena 36, Trento 27, Verona 26, Milano 25, Piacenza 23, Padova 23, Ravenna 23, Monza 15, Latina 15, Vibo Valentia 9, Castellana Grotte 7, Sora 6. 
Verona e Latina una partita in meno

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, tutte le partite del week end
  •   
  •  
  •  
  •