Volley, la Tonno Callipo Calabria torna al successo contro Castellana

Pubblicato il autore: Manuela Passarella Segui

Dopo 11 sconfitte consecutive, Tonno Callipo Calabria torna finalmente alla vittoria contro Castellana Grotte.
Un successo sofferto e in rimonta, conquistato al tie break, che aiuta tantissimo il morale della squadra in un momento davvero difficile. Entusiasta anche il pubblico del PalaValentia che attendeva da tempo di poter gioire con i propri idoli.
Una vittoria fondamentale per una squadra alle prese con cambi in panchina e che la scorsa settimana ha visto la prima partita da head coach per il secondo Antonio Valentini. La prima gara con Marcelo Fronckowiak in regia che non poteva iniziare meglio la sua esperienza alla guida dei giallorossi.

Il match è stato una fotocopia di quello disputato nel girone d’andata con i pugliesi avanti in partita dopo aver vinto i primi due set, ma con la Tonno Callipo brava a mettere pressione a De Togni e compagni che mollano troppo presto in temperamento e concentrazione.
Partita vibrante, contrassegnata da tanti colpi di alto lignaggio tecnico, ma anche da molteplici errori che hanno inciso nel rendimento globale delle due compagini. Uomini decisivi per la Tonno Callipo Patch e Massari, ma anche gli innesti dalla panchina non hanno deluso le aspettative, in particolare con gli ingressi, risultati decisivi, di Presta e Domagala.
A Castellana Grotte non è bastata la continuità di rendimento di Moreira, la buona prova del centrale brasiliano Ferreira Costa e un gioco frizzante con un’ottima correlazione-muro difesa, con un Cavaccini sontuoso nel recuperare anche i palloni più difficili.
Nel quinto set la squadra di coach Lorizio ha mollato mentalmente innervosendosi (espulso Hebda nel quarto set) e, di conseguenza, la Tonno Callipo, cresciuta tecnicamente nel fondamentale dell’attacco, ne ha beneficiato.

“Oggi – ha detto il secondo allenatore Antonio Valentini durante la conferenza stampa post-gara – ci siamo trovati nuovamente in una situazione simile a quella affrontata contro Monza: in svantaggio di due set e arrivati al quinto set, ma stasera abbiamo visto una squadra che ha avuto una grandissima reazione. Il tie break questa volta è andato a nostro favore, ma stasera in campo abbiamo visto nuovamente una compagine iniziare sì lentamente fino a crescere in maniera esponenziale nel corso dei set successivi, in particolare nel fondamentale dell’attacco. Da notare, e ci teniamo a sottolinearlo, che abbiamo decisamente visto diminuire gli errori: in attacco sono state sbagliate soltanto quattro palle. Ora – conclude Valentini – dobbiamo continuare a lavorare nonostante ci sia comunque poco tempo tra una gara e l’altra. Ci aspetta Latina in anticipo e, con quel poco di tempo che abbiamo, dobbiamo fare il massimo per riuscire a portare a casa più punti possibili”.

Una partita che non ha deluso nemmeno il neo allenatore Fronckowiak che ha elogiato il grande lavoro fatto dal suo secondo Valentini nel traghettare la squadra nelle sue mani, e non solo.
“In questi giorni – commenta invece il neo allenatore giallorosso – non abbiamo avuto il tempo di fare molte cose, ma il risultato di oggi è stato molto importante per il gruppo e per Valentini che finora ha lavorato benissimo. Apprezzo tanto quello che ha fatto e che fa. Se stasera dobbiamo parlare di un grande mister, allora dobbiamo parlare di Antonio, soprattutto per quello che ha fatto la scorsa settimana. Tra scuola brasiliana e italiana ci sono molte similitudini, ma lui ha una conoscenza di questo sport, lo studia e lo applica sui ragazzi in maniera esemplare. E la vittoria di questa sera la dobbiamo in gran parte a questo”.

  •   
  •  
  •  
  •