Volley: Esce “The Miracle Season” il primo film dedicato interamente al mondo della pallavolo

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui


Miracle,
già il titolo sembra dire tutto ma per il movimento del volley è già storia. Si perché ad Aprile negli Stati Uniti, per la prima volta uscirà un film dedicato interamente al mondo della pallavolo, non una storia qualunque ma bensì un racconto vero : quello di una squadra dell’High School dell’Iowa State.
Da sempre girano film sul basket, sul baseball, sull’Hockey e sul Football, forse i film su questi sport hanno permesso di capire quella “magia” che ruota attorno ai momenti più importanti della gara, alle decisioni degli allenatori ma soprattutto alla forza della squadra e forse la possibilità di vedere un film interamente dedicato al Volley potrà far arrivare alle persone la vera essenza di questo sport.

“The Miracle Season” è la storia vera della West High Scholl dell’Iowa, quando nel 2011 durante il campionato perde la propria stella in un incidente stradale: Caroline Line Found era una vera e propria leader della squadra, era riuscite a portarle a vincere il titolo di campionesse dello Stato. La sua morte aveva provocato sconforto nelle ragazze della squadra ma con l’aiuto dell’allenatrice e del padre della ragazza creano un piccolo motto : Live Like Line che le accompagnerà per tutto il torneo ma soprattutto rimarrà un segno indelebile della squadra delle West High.

Leggi anche:  Sir Safety Volley Perugia, Colaci e Travica: "Perugia darà il massimo nel rush finale"

Questo film rappresenta un vero e proprio cambiamento, la pallavolo in America è sempre stato uno degli sport più praticati nelle High School dalle ragazze, ma a partire dal 2014 c’è stato un sorpasso non indifferente nei confronti di un altro sport: il Basket. Dal 2014 sono aumentate le pallavoliste e nell’ultima stagione ci sono state circa 17.000 iscritte alla Ncaa rispetto alle 16.600 del Basket, un dato notevole che è dimostrato anche dalle numerose borse di studio messe in palio per le studentesse americane ma anche per le nostre ragazze italiane.
Ora non ci resta che aspettare di vedere questo film anche in Italia e vedere se finalmente anche qui la pallavolo riuscirà ad ottenere un pizzico di attenzione in più agli “occhi” dei Media.

  •   
  •  
  •  
  •