Volley femminile serie A2, i responsi dopo il girone di andata

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Cuneo si aggiudica il titolo di campione d’inverno al termine del girone di andata volley femminile serie A2.
La netta vittoria in trasferta ad Olbia per 3-0 consente alle piemontesi di concludere la prima parte di campionato al primo posto. Certo , la lotta al vertice si sta facendo molto dura visto che Mondovì segue in classifica ad un solo punto di distacco e le altre squadre delle zone alte sono raccolte nel giro di pochi punti, ma alla fine del girone di andata comunque sono riuscite a rimanere avanti un punto.
La partita in Sardegna ha visto Cuneo imporsi con parziali di 25-15, 25-22 e 25-19. Per Olbia situazione di classifica immutata viste le sconfitte di Marsala e Caserta.
Mondovì insegue da vicino, bella vittoria in casa per 3-0 contro Orvieto con parziali di 27-25, 25-15 e 25-21.
Lanciata la sfida a Cuneo , la seconda parte di stagione si preannuncia avvincente e tutta da seguire.
Vittoria anche per Chieri che espugna Soverato 3-1 e si conferma terza forza del campionato. Equilibrio nella prima parte di match, 1-1 il conto dei set, allunga poi Chieri che con l’identico risultato di 25-19 si aggiudica terzo e quarto set.
In questa ultima giornata del girone di andata ha riposato Trento che quindi scivola al quinto posto mentre sale in classifica la Battistelli S.G. Marignano che espugna 3-0 il campo di una Caserta sempre più in difficoltà . Servivano punti per entrambe le squadre, per le romagnole era importante rimanere agganciate al treno delle prime della classe, per le campane invece trovare punti salvezza visto l’ultimo posto in classifica.
E’ arrivata una sconfitta pesante per le padrone di casa, netti i parziali, 18-25, 19-25 e 14-25.
Brescia conferma l’ottimo periodo di forma bissando il successo ottenuto in casa contro il Club Italia, questa volta e’ arrivata una vittoria  in trasferta per 3-1 sul campo di Ravenna, parte forte la Savallese Millenium che si porta sul 2-0 , 25-16 e 25-22, prova a riaprire la partita Ravenna che vince il terzo set 25-23, arriva però l’affondo finale di Brescia che vince il quarto set 25-21.
Collegno-Marsala ha visto la vittoria delle padrone di casa per 3-1, le siciliane hanno provato a opporre resistenza portandosi sull’1-1, affonda il colpo dopo Collegno che si aggiudica terzo e quarto set 25-22 e 25-20.
Questi tre punti consentono a Collegno di rimanere in zona di meta’ classifica, ancora uno stop invece per le siciliane che avevano necessita ‘ assoluta di fare punti vista la situazione di classifica, in sedici partite solo due le vittorie ottenute .
Bella vittoria del Club Italia contro Montecchio Maggiore per 3-0, le vicentine ufficialmente in crisi stanno inanellando nell’ultimo periodo risultati negativi, la conseguenza e’ quella di scivolare sempre più  basso in classifica, 25-21, 25-19 e 25-16 i parziali.
Conclude il quadro di questa giornata la vittoria netta in trasferta a Perugia di Baronissi che con risultati di 19-25, 16-25 e 24-26 si regala tre punti importantissimi per staccarsi dalla zona pericolosa di classifica, discorso opposto per le umbre che sciupano un’occasione importante per fare un salto in avanti  in classifica.
Vediamo la classifica completa alla fine del girone di andata:
Cuneo 38, Mondovì 37, Chieri 36, S.G. Marignano 36, Trento 34, Brescia 33, Soverato 32, Collegno 26, Ravenna 25, Orvieto 21, Club Italia 21, Baronissi 19, Montecchio Maggiore 16, Perugia 13, Olbia 9, Marsala 7, Caserta 6. 

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, le partite del week end : match clou in zona salvezza
  •   
  •  
  •  
  •