Sir Safety Perugia matematicamente prima in Superlega, risultati, tabellini e classifica 24.a giornata

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Nell’undicesima giornata di ritorno dalla regualar season di Superlega i Block Devils della Sir Safety Perugia sconfiggono al PalaEvangelisti la Taiwan Excellence Latina e conquistano matematicamente, e con due giornate di anticipo, la prima piazza finale del torneo. Piazzamento mai raggiunto dalla società del presidente Sirci nella sua storia, con annessi fattore campo a favore nei playoff e qualificazione alla Champions League 2018-2019. Il match di Perugia ha concesso brividi solo nei primi due set quando gli ospiti hanno prima vinto a sorpresa il set di apertura e poi hanno resistito fino al 16-14 nel secondo per poi cedere di schianto. 25-21 e 25-10 gli altri due set in favore dei ragazzi di Bernardi che finalmente possono tirare il fiato. Negli altri cinque match del 21 febbraio, Biosì Indexa Sora-BCC Castellana Grotte si gioca domani, belle affermazioni per Civitanova e Modena contro Padova e Ravenna, vittorie che blindano la seconda e la terza piazza della classifica. Tutto ancora aperto invece per il quarto posto dove se la giocano Trento e Verona che hanno battuto nettamente in casa Vibo Valentia e Milano. La Calzedonia con il successo sulla Revivre si assicura di fatto la certezza almeno della quinta piazza. Match tesissimo infine a Monza, dove Piacenza ha la meglio solo al tie break, ora gli emiliani sono a pari merito con i meneghini al sesto posto. Si torna in campo domenica 25 per la penultima giornata della regular season.

Leggi anche:  Volley mercato: bentornato Urnaut!

Superlega, i risultati della 24° Giornata

  • Diatec Trentino – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0
  • Sir Safety Conad Perugia – Taiwan Excellence Latina 3-1
  • Kioene Padova – Cucine Lube Civitanova 0-3
  • Bunge Ravenna – Azimut Modena 0-3
  • Gi Group Monza-Wixo LPR Piacenza 2-3
  • Calzedonia Verona-Revivre Milano 3-1
  • Biosì Indexa Sora-BCC Castellana Grotte posticipo 22 febbraio

La Sir Safety Perugia vince la Regular Season

Sir Safety Conad Perugia 66
Cucine Lube Civitanova 59
Azimut Modena 55
Diatec Trentino 47
Calzedonia Verona 45
Revivre Milano 40
Wixo LPR Piacenza 40
Bunge Ravenna 38.
Kioene Padova 33
Gi Group Monza 26
Taiwan Excellence Latina 22
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 13
BCC Castellana Grotte 10 *
Biosì Indexa Sora 7 *

* una partita in meno

I tabellini dei match della 23° Giornata di Superlega

Diatec Trentino – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-16, 25-19, 25-21) – Diatec Trentino: Giannelli 4, Kovacevic 9, Kozamernik 7, Vettori 7, Lanza 12, Carbonera 10, Chiappa (L), De Pandis (L), Cavuto 3, Teppan 3. N.E. Zingel, Boninfante, Hoag, Partenio. All. Lorenzetti. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Coscione 1, Massari 2, Costa 8, Patch 7, Felix Jr 4, Verhees 2, Torchia (L), Presta 2, Lecat 2, Marra (L), Corrado 1, Domagala 4, Izzo 1. N.E. All. Fronckowiak. ARBITRI: Florian, Pozzato. NOTE – durata set: 22′, 26′, 27′; tot: 75′.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, dopo la bolla di Novara quella di Scandicci: ecco il programma

Sir Safety Conad Perugia – Taiwan Excellence Latina 3-1 (16-25, 25-16, 25-21, 25-10)Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 5, Zaytsev 16, Podrascanin 1, Atanasijevic 18, Berger 15, Ricci 6, Cesarini (L), Andric 1, Colaci (L), Shaw 2, Siirila 0, Anzani 4, Della Lunga 1. N.E. Russell. All. Bernardi. Taiwan Excellence Latina: Sottile 1, Maruotti 10, Rossi 6, Starovic 15, Savani 8, Le Goff 4, De Angelis (L), Shoji (L), Gitto 0, Ishikawa 2, Huang 0. N.E. Corteggiani, Kovac. All. Di pinto. ARBITRI: Tanasi, Luciani. NOTE – durata set: 21′, 23′, 30′, 21′; tot: 95′.

Kioene Padova – Cucine Lube Civitanova 0-3 (18-25, 19-25, 22-25) Kioene Padova: Travica 3, Cirovic 5, Polo 6, Nelli 9, Randazzo 11, Volpato 7, Bassanello (L), Balaso (L), Koprivica 0. N.E. Gozzo, Peslac, Sperandio, Premovic, Scanferla. All. Baldovin. Cucine Lube Civitanova: Christenson 5, Juantorena 17, Stankovic 7, Sokolov 12, Kovar 5, Candellaro 7, Marchisio (L), Grebennikov (L), Zhukouski 1. N.E. Casadei, Sander, Milan, Cester. All. Medei. ARBITRI: Bartolini, Goitre Mauro Carlo. NOTE – durata set: 20′, 22′, 27′; tot: 69′.

Bunge Ravenna – Azimut Modena 0-3 (18-25, 27-29, 19-25)Bunge Ravenna: Orduna 1, Marechal 9, Vitelli 1, Buchegger 18, Poglajen 5, Diamantini 4, Marchini (L), Goi (L), Raffaelli 5, Pistolesi 0, Georgiev 2. N.E. Mazzone, Gutierrez. All. Soli. Azimut Modena: Mossa De Rezende 0, Ngapeth E. 19, Mazzone 7, Argenta 8, Urnaut 10, Holt 6, Pinali 0, Rossini (L), Van Garderen 0, Bossi 0. N.E. Marra, Franciskovic, Ngapeth S.. All. Stoytchev. ARBITRI: Boris, Gnani. NOTE – durata set: 24′, 36′, 27′; tot: 87′.

Leggi anche:  Volley - 3 su 3 in Champions per Novara: i tabellini degli incontri

Bunge Ravenna – Azimut Modena 0-3 (18-25, 27-29, 19-25)Bunge Ravenna: Orduna 1, Marechal 9, Vitelli 1, Buchegger 18, Poglajen 5, Diamantini 4, Marchini (L), Goi (L), Raffaelli 5, Pistolesi 0, Georgiev 2. N.E. Mazzone, Gutierrez. All. Soli. Azimut Modena: Mossa De Rezende 0, Ngapeth E. 19, Mazzone 7, Argenta 8, Urnaut 10, Holt 6, Pinali 0, Rossini (L), Van Garderen 0, Bossi 0. N.E. Marra, Franciskovic, Ngapeth S.. All. Stoytchev. ARBITRI: Boris, Gnani. NOTE – durata set: 24′, 36′, 27′; tot: 87′.

Gi Group Monza – Wixo LPR Piacenza 2-3 (25-21, 27-25, 21-25, 20-25, 8-15)Gi Group Monza: Walsh 2, Plotnytskyi 14, Beretta 7, Finger 17, Dzavoronok 15, Buti 6, Brunetti (L), Rizzo (L), Shoji 0, Langlois 1, Barone 0. N.E. Arasomwan, Terpin. All. Falasca. Wixo LPR Piacenza: Baranowicz 2, Clevenot 21, Alletti 14, Fei 23, Marshall 17, Yosifov 10, Giuliani (L), Manià (L), Kody 0, Parodi 0, Cottarelli 0. N.E. Di Martino, Hershko. All. Giuliani. ARBITRI: Puecher, Venturi. NOTE – durata set: 27′, 30′, 31′, 29′, 14′; tot: 131′.

  •   
  •  
  •  
  •