Superlega volley, tutto pronto per la decima giornata di ritorno

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

Tutto pronto per la decima giornata della Superlega volley che, come non succedeva da un po’ di tempo, si svolgerà in contemporanea. Ben sette partite cominceranno alle ore 18:00 di domenica 18 febbraio, orario canonico per il nostro massimo campionato. Di sicuro interesse è Castellana Grotte contro Sir Safety Perugia. Un match decisamente sbilanciato a favore di Perugia che ha raggiunto un consistente vantaggio su Civitanova(dopo il big match, terminato 3-1, della settimana scorsa), e che ora vuole mantenerlo per terminare prima nella regular season. Un vero e proprio testacoda che però, avvisa Max Colaci, ” è una partita che è vietato assolutamente sottovalutare anche perché tutte le big a Bari hanno sofferto e perché per Castellana Grotte vincere con noi sarebbe la ciliegina sulla torta del loro campionato”. Proprio il libero dovrebbe essere recuperato, nonostante i problemi fisici che l0 hanno costretto all’uscita anticipata in Champions League; non dovrebbe mancare neanche De Cecco, assente in coppa, e così Bernardi potrà disporre della formazione titolare. Più impegnativa di certo è la sfida che attende la Lube Civitanova che, all’Eurosole Forum, attende la Calzedonia Verona. Ci sarà bisogno di una prova di carattere da parte dei cucinieri per riscattare il passo falso di Perugia di sabato prossimo. Ma la sfida tra Verona e Civitanova è interessante anche perché, sia da una parte sia dall’altra ci sono diversi ex. Tra i padroni di casa, infatti, Sander e Kovar vantano un passato tra le file gialloblu, mentre Pajenk e Pesaresi hanno militato nelle file della Lube(Pesaresi ha vinto lo scudetto nelle Marche proprio l’anno scorso). Entrambe le squadre sono peraltro reduci dalle fatiche di coppa che hanno sicuramente lasciato delle scorie.
Problemi diversi li ha Radostyn Stoychev che è alle prese con un’infermeria affollata. Nella conferenza stampa pre-partita il tecnico bulgaro ha fatto il punto sulla situazione infortuni: “Sabbi è ancora lontano dall’ingresso in palestra, sta lavorando ogni giorno per il suo recupero fisico ma ancora non riesce a giocare a pallavolo, con Argenta stiamo facendo i primi passi in palestra anche se a ritmi ridotti, e la stessa situazione si presenta con Urnaut e Ngapeth“. L’Azimut quindi è decisamente incerottata, e quindi il match con la Diatec Trentino non parte con i migliori presupposti. Non può gioire neanche Angelo Lorenzetti che deve fare i conti con una squadra ancora non perfettamente amalgamata. Molto probabile l’impiego del grande ex Luca Vettori che, contro la sua vecchia squadra, vorrà certamente dare una scossa a una stagione vissuta con molti bassi e pochi alti.
Sicuramente interessante, e molto equilibrata, sarà anche la sfida di Milano tra la Revivre di Andrea Giani, reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 giornate, e la Kioene Padova di coach Baldovin, una delle piacevoli sorprese di questa Superlega volley. Entrambe puntano dritte almeno all’ottavo posto, valido per l’ingresso ai playoff, ma i milanesi dovranno fare a meno ancora di Abdel-Aziz che sta completando il percorso di recupero.
All’ottavo posto puntano anche Ravenna e Piacenza che avranno da affrontare due partite, almeno sulla carta, non troppo ostiche: Ravenna dovrà andare in Calabria a sfidare la Tonno Callipo, mentre la LPR affronterà in casa Sora. Chiude il turno Monza contro Latina: una sfida tra due squadre che più hanno deluso nel corso della Superlega volley. Partite con l’obbiettivo di conquistare un posto nei playoff non hanno mai dato continuità né al gioco, né ai risultati scivolando ben presto in posizioni anonime e lontano da tutti gli obbiettivi.

Leggi anche:  Volley Champions: diretta streaming Novara vs Kazan 24/11 ore 17.30

Superlega volley, il programma della decima giornata

Domenica 18 febbraio, ore 18
Azimut Modena-Diatec Trentino
LPR Piacenza-Biosì Indexa Sora(differita Rai Sport ore 22:45)
Castellana Grotte-Sir Safety Perugia
Lube Civitanova-Calzedonia Verona
Tonno Callipo Vibo Valentia-Bunge Ravenna
Revivre Milano-Kioene Padova
Top Volley Latina-Gi Group Monza

  •   
  •  
  •  
  •