Volley SuperLega : la Lube vince 3-0 contro Monza

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui


La Lube vince ancora! L’ottava giornata di ritorno del campionato di SuperLega UnipolSai ha visto affrontarsi la Cucine Lube Civitanova e la Gi Group Monza, e come da pronostico ha visto vincere i marchigiani per 3 – 0 ( 25-22 ; 25-16 ; 25-18).
La partita è stata combattuta, ma la differenza sostanziale tra le due squadre l’hanno fatto il servizio ed il muro biancorosso nel primo set, da li in poi è stata supremazia totale della Lube dovuta anche alla differenza tecnica tra le due squadre.
Coach Medei ha confermato lo stesso sestetto della gara di domenica, senza l’opposto Sokolov tenuto a riposo in vista della gara di sabato contro la capolista Perugia; al suo posto in diagonale con Micah Christenson ha schierato Kovar e al centro Candellaro al posto di Cester in coppia con il capitano Stankovic.
Falasca, allenatore di Monza ha deciso di utilizzare il secondo palleggiatore : il canadese Walsh al posto dell’americano Shoij e al centro ha lasciato fuori Buti ( che era influenzato) per Barone.

Leggi anche:  Sir Safety Perugia Volley torna in vetta, i Black Devils superano Modena

Il primo set è stato il più combattuto tra i tre giocati, infatti i brianzoli sono partiti molto bene con la battuta mettendo sotto pressione la ricezione marchigiana grazie al servizio di Barone e Plotnystski. Fino all’8-10 la gara è molto equilibrata, ma la differenza sostanziale l’hanno fatta i muri dei biancorossi nei momenti decisivi del match. Sul 14-14 pari Juantorena e Christenson fermano i monzesi con due muri su Dzavoronok, successivamente Zhukouski con un ace riavvicina Monza alla Lube che commette diversi errori in attacco ed in ricezione, questo ridà le speranze ai brianzoli per riaprire la partita sul 22-21. Ma ancora una volta è il muro biancorosso ad essere decisivo ed è proprio il capitano Stankovic che chiude il primo set per 25-23 con un “kill block” sull’attacco di Plotnytsky.
Il secondo set è tutta un’altra storia : Monza parte molto bene ma Taylor Sander e Stankovic ribaltano prontamente la situazione portando sul 7-4 la Lube.
Sul 12-7 due errori del monzese Hirsch permettono ai marchigiani di allungare ancora di più la distanza dalla Gi Group, che non riesce a tenere il ritmo di gioco della Lube Civitanova. Il massimo vantaggio del set è di 9 punti, infatti sul 20-11 Monza non riesce a reagire e continua a subire gli attacchi di Juantorena e Kovar. Alla fine è proprio Osmany Juantorena a chiudere il parziale sul 25-16, con un percentuale del 70% in attacco.
Il terzo set vede un cambio tra le file monzesi : Brunetti entra in ricezione al posto di Rizzo, ma la situazione non cambia per la squadra di Falasca. Civitanova mette subito pressione con il servizio e si portano subito sul 10-5, nonostante i cambi in campo i brianzoli faticano a trovare un gioco e subiscono gli attacchi di Juantorena che è in super giornata. Alla fine il set si concluderà a favore della Lube per 25-15, con un attacco di Osmany che verrà premiato MVP a fine gara, grazie ai suoi 23 punti finali.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Trento torna grande nel recupero di ieri, il programma di quelli di domani

Ora sabato 10 febbraio alle 20.30 ci sarà il Big Match contro la capolista Sir Safety Perugia, una sfida al vertice che potrebbe già definire la classifica finale di questa regular season.

  •   
  •  
  •  
  •