Volley SuperLega: Verona favorita per il play off quinto posto?

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Inizia domani sera per la Calzedonia Verona l’avventura nei play off quinto posto , ultimo obbiettivo stagionale che gli uomini di Nikola Grbic si sono prefissati di raggiungere .
In palio l’accesso alla Challenge Cup per la prossima stagione, trofeo vinto dalla squadra gialloblù allenata allora da Andrea Giani nel 2015. La formula di quest’anno del play off quinto posto e’ cambiata, non si svolgerà più la Final Four ma fino alle semifinali sono previste gare di andata e ritorno , la finalissima in gara secca in casa della squadra che si è piazzata meglio in regular season .
Ecco il programma completo degli impegni della Calzedonia in questo play off quinto posto, quarti di finale contro Tonno Callipo ed eventuali semifinali e finale.
-Tonno Callipo-Calzedonia Verona sabato 31 marzo 18,00
-Calzedonia Verona-Tonno Callipo sabato 07 Aprile 20,30
-Vincente tra Ravenna e Padova- Calzedonia Verona domenica 15 aprile ore 18,00
-Calzedonia Verona-vincente tra Ravenna e Padova sabato 21 Aprile 20,30
Finale: domenica 29 Aprile

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, il programma dei recuperi del week end

I gialloblù vogliono arrivare a questo importante evento carichi dopo l’uscita dai play off scudetto contro Trento e dall’avventura in Coppa Cev terminata contro Ankara in semifinale.
Una stagione fino a questo momento nel complesso positiva per la Calzedonia , gruppo nuovo al 90% che ha avuto bisogno di un periodo di tempo per amalgamare i giocatori , mister Grbic arrivato l’anno scorso a sostituire Giani ha comunque svolto un lavoro importante . La fortuna non ha accompagnato i gialloblù che hanno dovuto rinunciare a pedine importanti come Djuric praticamente per l’intera stagione, e’ un anno che servirà certamente per fare esperienza e, in attesa di vedere i movimenti di mercato , gettare le basi per la prossima stagione . Tra le note positive la stagione di Stern , l’opposto sloveno ha sostituito in maniera egregia l’infortunato Djuric, non l’unico giocatore costretto a stare fermo in questa stagione , ricordiamo gli infortuni di Maar Mengozzi.
Il rammarico più grande per Verona certamente l’uscita dalla Coppa Cev contro Ankara , a quella semifinale si era arrivati dopo aver superato brillantemente i quarti contro i francesi del Montpellier, poi e ‘ giunto uno stop forse inatteso nella semifinale di andata contro i turchi a Verona, un 1-3 che ha reso difficile il ritorno reso ancor più amaro dalla vittoria al tie-break ad Ankara risultata inutile. Con un pizzico di convinzione e concentrazione in più l’obbiettivo della finale sarebbe stato raggiunto. Si è pagato probabilmente il prezzo di quel gruppo nuovo e a caccia di maggiore esperienza di cui si parlava.
L’occasione per un pronto riscatto e per centrare un obbiettivo importante si presenterà proprio con il play off quinto posto , Verona parte favorita per la vittoria finale anche se ricordiamo che lo scorso anno si fece sorprendere e non arrivò alla Final Four, anche in quell’occasione i favori del pronostico erano dalla parte dei gialloblù .
I ragazzi di Grbic si ritroveranno squadre già incontrate e battute brillantemente in regular season, vietato però concedersi cali di concentrazione o il lusso di prendere sotto gamba l’impegno. Verona vuole l’Europa, a questo punto diventa l’obbiettivo minimo stagionale, di certo ora non si può più sbagliare .

  •   
  •  
  •  
  •