Volley femminile, a Conegliano c’e’ voglia di tornare a sorridere

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Non e’ un momento roseo per l’Imoco Volley Conegliano che ha subito un forte calo di risultati e prestazioni .
Non e’ certo stato uno dei periodi più fortunati, alle sfide perse contro Novara si e’ affiancato l’infortunio di una delle  pedine fondamentali della squadra di Santarelli, Robin De Kruijf. La centrale dell’Imoco seguita in questi giorni nelle visite specialistiche dallo staff medico della nazionale olandese, subira’ l’operazione in Olanda al menisco del  ginocchio sinistro oggetto dell’infortunio e i tempi di recupero si potranno stabilire dopo l’intervento.
L’Imoco vuole tornare a sorridere, in un quadro di risultati negativi l’aspetto positivo c’e’. Queste sconfitte sono arrivate in una fase importante ma non ancora cruciale. Discorso a parte per i trofei assegnati, la SuperCoppa italiana e la Coppa Italia ormai fanno parte di quegli esiti sportivi che non si possono recuperare, discorso diverso va fatto per campionato e Champions dove i giochi sono del tutto aperti.
Certo fa impressione vedere come l’Imoco abbia perso entrambi gli scontri casalinghi delle ultime due giornate contro Scandicci e Novara, le altre forze del campionato, ma da un certo punto di vista e’ meglio le sconfitte siano arrivate ora. C’e’ il tempo e il modo di incassare il colpo e ripartire, nell’ultima giornata di regular season le pantere andranno in trasferta a Pesaro, poi sarà tempo di play-off e si sa che coi play-off e’ tutta un’altra storia.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: il post Cisterna secondo Sbertoli ed Ishikawa
  •   
  •  
  •  
  •