Volley femminile, Novara cerca la finale scudetto e la Final Four in Champions

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Settimana decisiva decisamente quella che si appresta a vivere l’ Igor Gorgonzola Novara in programma a partire da lunedì 2 Aprile , giorno di Pasquetta , e che si concluderà domenica 08 aprile . In calendario due appuntamenti fondamentali per il bilancio della stagione , inizio della serie semifinale scudetto contro Busto Arsizio e ritorno in casa in Champions League nel play off a sei contro il Galatasaray. 
Partiamo dall’impegno in Champions, ritorno contro le turche in programma giovedì 5 aprile alle 20,30 al PalaIgor. Si riparte dalla bellissima vittoria centrata dalle ragazze di Barbolini in Turchia dove è arrivato un successo al tie-break che fa ben sperare per il ritorno . Certo non sarà facile e non bisognerà assolutamente abbassare la guardia , il Galatasaray vorrà in tutti i modi cercare di ribaltare il risultato . Ricordiamo che chi passa e ‘ attesa da uno degli eventi più ambiti per una squadra di club, la Final Four di Champions che quest’anno si giocherà in Romania.
È vero che servirà concentrazione massima, e’ anche vero che la prestazione offerta in Turchia ha mostrato ancora una volta, qualora ci fossero stati dei dubbi, che questa Novara può puntare a vincere contro qualsiasi squadra . Pala Igor assoluto protagonista in questa settimana di grande volley per la città di Novara, il giorno di Pasquetta e domenica 08 Aprile saranno di scena gara 1 e gara 2 della semifinale scudetto contro Busto Arsizio. 
È stata variata la programmazione della serie causa indisponibilità del Pala Igor, inizialmente gara 2 si sarebbe dovuta giocare al PalaYamamay, due scontri consecutivi in casa quindi per Novara in questo inizio di semifinale, se ci aggiungiamo il ritorno di Champions il 05 Aprile capiamo il perché la “casa” di  Piccinini e compagne svolgerà in questa settimana un ruolo di assoluta protagonista .
Di fondamentale importanza sarà iniziare bene questa semifinale scudetto , a Novara arrivano le farfalle sicuramente cariche per aver passato il quarto di finale contro Monza in una serie che sembrava compromessa dopo il passo falso in casa in gara 1. Calma, tenacia e convinzione sono state le carte che Busto ha messo sul tavolo, facile immaginare che la grinta non mancherà neppure in questa semifinale .
Novara dovrà partire forte in questa serie e sfruttare le prime due gare in casa . La migliore delle ipotesi sarebbe quella di vincere gara 1 in maniera perentoria e , possibilmente, senza arrivare al tie-break, dosare le forze in vista dei molti impegni ravvicinati sarebbe importante. Certo fare calcoli di questo tipo e’ molto complicato a questo punto della stagione, qualsiasi squadra si incontri ora e’ di altissimo livello, Novara ha però dimostrato negli ultimi due mesi di essere un gruppo fortissimo, un’autentica corazzata, la squadra da battere che si coccola una Paola Egonu in stato di grazia.
A partire da Febbraio si è visto un miglioramento incredibile nelle prestazioni della squadra, e’ arrivato il successo in Coppa Italia, la vittoria del girone di Champions, la vittoria della regular season, risultati giunti non a caso ma frutto di un lavoro costante che a lungo andare ha portato ai suoi frutti.
Novara ci crede , vincere in Italia e in Europa l’obbiettivo da raggiungere.

Leggi anche:  Cev Cup pallavolo femminile, festa Monza, si vola in finale
  •   
  •  
  •  
  •