Volley femminile play off scudetto, Diouf salta gara 1 della semifinale?

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Sale l’attesa per le farfalle impegnate nella semifinale scudetto contro Novara. Sarà una Pasquetta diversa dalle classiche scampagnate quella che si apprestano a vivere i tifosi di Novara e Busto Arsizio.
Il clima di festa in casa Busto e’ stato però offuscato dalla preoccupazione legata alle condizioni fisiche di Valentina Diouf, in forte dubbio la sua presenza in gara 1 dopo il problema alla schiena presentatosi in gara 3 dei quarti play off scudetto contro Monza.
Alla giocatrice e’ stata riscontrata una discopatia lombare per la quale è richiesta una terapia antinfiammatoria, lo staff medico sta tenendo sotto osservazione le condizioni. In caso di mancato impiego la sostituta sarà Vittoria Piani. 
Certo l’opposto di Busto e’ una pedina fondamentale per il gioco delle farfalle e l’assenza si farebbe sentire . In gara 1 Diouf non era riuscita ad incidere sul match in maniera importante, 14 punti e percentuale in attacco del 34% per lei, non a caso era arrivata la sconfitta casalinga per 1-3 contro le brianzole. In gara 2 10 i punti per lei con percentuale in attacco del 32%, in quella partita grande era stata la vena realizzativa di Bartsch autrice di 20 punti, miglioramenti in gara 3, quella decisiva per il passaggio del quarto , 14 i punti per Diouf con percentuale in attacco più positiva, 54%.
Naturalmente le farfalle contano di poterla recuperare se non per gara 1, almeno per le gare successive . Il cambio di programmazione del calendario dovuto all’indisponibilita’ del Pala Igor vedrà le prime due gare in casa per Piccinini e compagne a Novara. In caso di vittoria delle piemontesi in gara 1, già l’incontro successivo sempre lontano dal PalaYamamay potrebbe ricoprire una importanza non da poco visto che andare sotto 2-0 obbligherebbe le farfalle alla vittoria nel primo incontro casalingo della serie .
Ecco perché recuperare Valentina Diouf in tempi brevi sarebbe davvero importante.
Una semifinale tutta da seguire quella contro Novara, si attende un numero di supporter numerosi delle farfalle al Pala Igor, spesso vicini alla squadra anche in trasferta, a maggior ragione in questo caso, si gioca una semifinale scudetto che tutta la squadra ha cercato fortemente . Le farfalle per battere Novara dovranno mettere tutta la grinta e la tenacia dimostrata nella serie contro Monza, una delle grandi sorprese di questo campionato che ha dato filo da torcere a molte squadre. Mencarelli e’ stato bravo a infondere fiducia alle proprie ragazze proprio quando la serie sembrava compromessa .
Recuperare lo 0-1 andando a vincere alla Candy Arena non era cosa così scontata, serviva calma e consapevolezza nei propri mezzi . Il quarto di finale che mette una di fronte all’altra quarta e quinta classificata in regular season e’ una sfida sempre delicata, si confrontano due squadre arrivate in una posizione di classifica simile, spesso si assiste a sfide combattutissime soprattutto a livello mentale.
La lucidità in questo senso non è venuta meno a Busto capace di vincere in un’arena dal tifo molto caldo e di non aver avuto “paura” di vincere nella sfida decisiva , quella di gara 3.
Una maturità di squadra acquisita strada facendo farà si anche che il gruppo possa superare gli ostacoli come quelli ad esempio dell’infortunio di giocatrici importanti.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: appuntamento con la storia per Piano e compagni
  •   
  •  
  •  
  •