Volley SuperLega maschile: Perugia vola in semifinale scudetto

Pubblicato il autore: manuela71 Segui

Al Palaevangelisti di Perugia si è disputata gara tre dei quarti di finale play off tra Sir Safety Perugia e Bunge Ravenna. Gli arbitri del match erano Bartolini e Cesare.
Bernardi l’allenatore di Perugia schiera: De Cecco, Zaytsev, Atanasijevic, Anzani, Podrascanin, Berger  libero Colaci.
Fabio Soli l’allenatore di Ravenna mette in campo: Orduna, Diamantini, Buchegger, Marechal, Poglajen, Georgiev, libero Goi.

Nel primo set Perugia ha un buon avvio, ma Ravenna gli tiene testa. Il primo break con il punteggio di 8-6, è di Perugia grazie ad un errore in battuta di Marechal. Gli umbri allungano raggiungendo il secondo break con il punteggio di 16-13, grazie ad un attacco di Atanasijevic. Ravenna accorcia le distanze con un muro di Diamantini: 23-19, ma Perugia è più forte e chiude il set 25-19 con un attacco di Zaytsev.
ll secondo parziale inizia in equilibrio tra le squadre. Il primo break è di Ravenna con il punteggio di 7-8, grazie ad un attacco di Buchegger. Il set prosegue con errori in battuta da entrambe le squadre fino al punteggio di 12-12. Perugia grazie ad un Atanasijevic spettacolare si porta in avanti con il punteggio di 20-15. I romagnoli fanno troppi errori in attacco, Soli mette in campo Raffaelli, ma non serve. Anzani sigla il set ball con il punteggio di 24-17. Il set si chiude 25-18.
Nel terzo set parte forte Ravenna e arriva al primo break con il punteggio di 6-8. Perugia cerca di superare Ravenna, che vola via, conquistando il secondo break: 11-16. Gli umbri non mollano e pareggiano i conti 16-16, con un ace di Berger. La partita continua di equilibrio. Il set si chiude 25-23 con un punto dubbio in favore dei padroni di casa. Perugia vola in semifinale grazie ai muri di Anzani e gli attacchi impetuosi di Atanasijevic.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: appuntamento con la storia per Piano e compagni