Volley maschile, sale l’attesa per la finale di Ravenna in Challenge Cup

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


C’e’ grande attesa a Ravenna per l’imminente finale di Challenge Cup contro l’Olimpiakos Pireo. La gara di andata sarà il prossimo mercoledì 04 Aprile mentre il ritorno in Grecia l’11 Aprile. Grandissima soddisfazione in tutto l’ambiente per il prestigiosissimo traguardo raggiunto, certo ora ci sarebbe da mettere la ciliegina sulla torta, l’impresa non sarà facile , ma Ravenna ha fatto vedere di essere una squadra tosta e in grado di saper mettere in difficoltà qualsiasi avversario . Lo sa bene Perugia che in gara 2 ha perso a Ravenna al tie-break nei quarti play off scudetto . La serie è stata poi conclusa in maniera vincente dalla squadra di Bernardi ma se si pensa che Perugia è stata fino a questo momento la vera squadra da battere , la corazzata in grado di mettere sotto tutti gli avversari, il risultato ottenuto dalla squadra di Fabio Soli e’ sicuramente stato soddisfacente .
Chiuso ora il capitolo play off scudetto se ne aprono altri due , il play off per il quinto posto che da ‘ accesso alla Challenge Cup e proprio la  finalissima del trofeo europeo.
Sale naturalmente l’attesa in città , sale l’entusiasmo dei tifosi, ci crede la squadra , gli avversari sono ostici ma questa Ravenna ha dimostrato di trovarsi a proprio agio in Europa, inoltre si arriva sulle ali dell’entusiasmo dopo il modo col quale si è giunti a questa finale, la trasferta vittoriosa in terra turca ad Ankara nella semifinale contro il Maliye Piyango. In quella trasferta gli uomini di Fabio Soli riuscirono a ribaltare il risultato dell’andata vincendo 1-3 e portando le sorti della semifinale al golden set. Li’ e’ stata più forte la voglia di Orduna e compagni di portarsi la finale a casa. 
È’ potuta quindi iniziare la festa per Ravenna.
Ora naturalmente c’è da resettare tutto e rimanere concentrati sui prossimi impegni. Si diceva del play off per il quinto posto in SuperLega che vale l’accesso alla Challenge Cup , primo avversario domenica primo Aprile in trasferta la Kioene Padova , e poi si potrà cominciare a pensare alla sfida contro l’Olimpiakos Pireo  di mercoledì . Soli si augura certamente di arrivare all’andata di questa finale con le giuste energie fisiche e mentali, impegni così ravvicinati di certo lasciano il segno nelle gambe e nella testa dei giocatori, e’ anche vero che la forza mentale che ti può regalare una bella vittoria, un traguardo raggiunto, una partita condotta a testa alta non ha eguali, ti può far trovare quella benzina che magari credevi potesse essere esaurita . Questo dovranno fare i ragazzi di Soli, crederci ed essere consapevoli di aver fatto fino a questo momento un grandissimo campionato .
Si sa che nello sport contano le vittorie, ma conta forse ancor di più l’attaccamento alla maglia e la voglia di spingersi oltre i propri limiti, e’ quello che è riuscita a fare Ravenna facendo paura a Perugia nel quarto play off scudetto, e’ quello che tutti i tifosi ravennati e italiani si auspicano possa accadere nella finale contro i greci, una grossa mano la darà certamente il pubblico di casa, in questo siamo certi i caldi tifosi della Bunge non deluderanno.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: gara 3 contro Verona per l'accesso ai Playoof
  •   
  •  
  •  
  •