Volley femminile, Francesca Piccinini ancora a Novara: “Abbiamo un tricolore da riconquistare”

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Continua l’avventura a Novara per Francesca Piccinini che rimane in Piemonte per tentare di riconquistare lo scudetto perso nella finale contro le pantere del Conegliano. Alla soglia dei 40 anni la Picci nazionale difenderà ancora, per ilt erzo anno consecutivo, i colori dell’Igor Novara, società che la rivalorizzata nonostante sia giunta quasi a fine carriera e che ha saputo mostrarle tutto il suo affetto:“Ho sempre detto che in campo mi diverto ancora e che per questo non pensavo ancora a fermarmi e sinceramente sono felice di poter rilanciare la sfida con la Igor Volley. Abbiamo un tricolore da riconquistare e un’avventura europea in cui provare a migliorare rispetto alla passata stagione: sono obiettivi ambiziosi che motivano me come qualsiasi altra atleta coinvolta nel progetto. A Novara, poi, sto bene: mi sento parte integrante di una “famiglia” e di un progetto che spero di contribuire ancora a rendere vincente, come merita la società e chi ogni giorno fa sforzi importanti per sostenere l’attività di noi atlete”.

Scelta giusta da ambo i lati quella che ha fatto unire per un altro anno la Piccinini e il Novara, perché Francesca in Piemonte ha instaurato un bellissimo rapporto con le compagne di squadre che sta aiutando a crescere per raggiungere gli stessi alti livelli raggiunti da lei stessa. Soddisfatto del prolungamento del contratto anche il direttore sportivo della Igor Enrico MarchioniA 25 anni di distanza dalla sua prima stagione da professionista con la Carrarese Francesca Piccinini è pronta a nuove sfide e siamo felici che abbia scelto di condividere, per il terzo anno, le ambizioni e il cammino del nostro club. Sappiamo quanto un’atleta come lei possa essere fondamentale sia per l’apporto tecnico sia per quanto riguarda l’aspetto umano. In due anni abbiamo vinto insieme tre trofei… speriamo ovviamente che la striscia positiva possa proseguire”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, infortunio Partenio: le parole della giocatrice