Superlega volley: un atleta trovato positivo dopo gara 5 della finale scudetto

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

Come un fulmine a ciel sereno è apparso questo pomeriggio, sul sito ufficiale e sui canali social della Lube Civitanova, uno scarno comunicato piuttosto preoccupante.

A.S. Volley Lube, appresa con rammarico dalla Procura Antidoping la notizia della positività al THC Metabolita dell’atleta Jiri Kovar, sottoposto a controllo dopo Gara 5 di Finale Scudetto a Perugia, prende atto della comunicazione della Nado Italia e si riserva di commentare quanto accaduto quando verrà in possesso di maggiori particolari riguardo la vicenda.

Una notizia choc che rischia di sporcare una serie di finale spettacolare e conclusa solamente all’ultimo atto. Quest’anno la Superlega è stata infatti decisa solo in gara 5 di una finale ricca di colpi di scena tra la Sir Safety Perugia e la Lube Civitanova. Sono servite 5 sfide per decretare vincitrice per la prima volta nella sua storia la squadra umbra, protagonista di una stagione straordinaria. La società ha scelto di non esprimersi e lo farà a tempo debito, dato che Jiri Kovar è al momento un giocatore agli ordini di Medei. Ma la situazione è ovviamente tutta in divenire con questa brutta vicenda che potrebbe avere delle serie ripercussioni. È però ancora presto per fare ipotesi e perciò sarebbe giusto lanciare condanne prima che i fatti vengano chiariti nella loro interezza

  •   
  •  
  •  
  •