Volleyball Nations League: l’Italia supera l’Olanda al Tie-Break

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui
NANJING, CHINA - AUGUST 06: #5 Ofelia Malinov, #6 Moncia De Gennaro, #7 Raphaela Folie, #9 Caterina Bosetti and team mates of Italy celebrate a point during the final match between Brazil and Italy during 2017 Nanjing FIVB World Grand Prix Finals on August 6, 2017 in Nanjing, China. (Photo by Zhong Zhi/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Arriva un’altra bellissima prestazione dell’Italia di Davide Mazzanti che dopo le campionesse cinesi supera nella Volleyball Nations League anche l’Olanda, un po’ la bestia nera delle azzurre nelle ultime competizioni. Contro la nazionale dei paesi Bassi l’Italia non ha infatti mai avuto terreno fertile, cosa che però è accaduto in quest’ultimo match che vede ora le azzurre ancora più galvanizzate e decise a raggiungere l’obiettivo finale.

3 a 2 il punteggio finale con i parziali di 18-25, 25-23, 19-25, 25-15 e 15-8 e la salda possibilità di raggiungere, in virtù delle 4 vittorie consecutive ottenute, la qualificazione per la Final Six di Nanchino. Ottimo l’incontro di Paola Egonu che realizza ben 27 punti e 4 muri, risultando la migliore realizzatrice del match davanti all’olandese Lonneke Sloetjes (24 punti).

Buonissima anche la prova di Elena Pietrini (16 punti) e di Anna Danesi (15 punti con 3 muri). Da annoverare anche il positivissimo impatto sulla gara della regista Carlotta Cambi.

Volleyball Nations League. Davide Mazzanti: “Sono davvero felice”

“Sono davvero felice, è stata una gara molto lunga e se sono stanco io, immagino le ragazze. Stasera siamo molto soddisfatti perché l’Olanda è una tra le prime sei formazioni al mondo e batterla a casa loro ha un sapore speciale. Io ero già contento lo scorso anno di averla sconfitta in amichevole, ma in una competizione ufficiale ha ancora più valore. Come con la Serbia non abbiamo iniziato bene, poi però il gruppo ha saputo reagire ed esprimere una buona pallavolo. La cosa di cui sono più contento è che ho visto una squadra in crescita e questo è il nostro obiettivo sin dall’inizio del torneo. In chiave qualificazione è una vittoria è molto importante, ma per continuare a sperare non ci possiamo permettere passi falsi. Non sarà facile, ma ce la metteremo tutta sino all’ultima partita.”

Volleyball Nations League. Elena Petrini: “rimaniamo in corsa per la qualificazione”

“Questa è una bellissima vittoria, nel corso della partita ci sono stati degli alti e bassi, ma siamo sempre rimaste unite e alla fine ce l’abbiamo fatta a portare a casa la partita. Era tantissimo che l’Italia non batteva l’Olanda, siamo felici di aver interrotto questa striscia negativa. Con il 3-2 rimaniamo in corsa per la qualificazione alla Final Six di Nanchino e ce la metteremo tutta per centrare questo obiettivo. Non mi aspettavo di chiudere addirittura la partita, ma la cosa più importante è aver dato il mio contributo alla squadra, nonostante alcuni momenti di difficoltà. Rispetto alla gara contro la Serbia, secondo me, abbiamo fatto vedere il nostro vero gioco.”

Volleyball Nations League. Carlotta Cambi: “penso che la squadra sia cresciuta”

“L’inizio non è stato dei migliori, abbiamo faticato ad esprimere il nostro gioco. Pian piano siamo cresciute e quando siamo state in grado di far vedere la nostra pallavolo, si è vista la differenza. Ora l’obiettivo è cercare una maggiore continuità, in questo modo sono convinta arriveranno grandi risultati. Dopo le prime partite del torneo la qualificazione alla Final Six sembrava impossibile, ma invece noi non ci siamo arrese e ci stiamo provando con tutte le forze. Rispetto all’esordio nella VNL penso che la squadra sia cresciuta in maniera esponenziale, adesso bisogna continuare su questa strada”.

  •   
  •  
  •  
  •