Alessia Orro pronta per la nuova avventura con l’UYBA

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Solo 5 conferme e ben 7 nuovi acquisti per l’UYBA di Alessia Orro, che nonostante sia impegnata per strappare un biglietto per i mondiali in Giappone non può non pensare al prossimo campionato di A1, che vedrà le farfalle prive di Valentina Diouf, che è stata un po’ la beniamina del Busto Arsizio, ma che avrà il Alessia il suo nuovo astro.

La preparazione in vista del nuovo campionato, che partità a ottobre dopo la conclusione del mondiale di volley femminile, partirà il 29 agosto per l’Unet E-Work Busto Arsizio che si presenterà, come di rito, davanti al pubblico del Palayamamay priva delle ragazze che stanno disputando gli stage per la nazionale, ovvero Alessia Orro, Kaja Grobelna e Britt Herbots.

Il Coach Mencarelli punta su Alessia Orro

Punta forte su Alessia Orro in cabina di regia il coach Mencarelli, che ha intenzione di costruire la squadra proprio attorno al suo gioiellino. Accanto alla giovane palleggiatrice sarda si potranno vede Alessia Gennari, in banda e Beatrice Berti al centro, con la Piani che sarà invece l’opposto di riserva, e la Botezat pronta a conquistarsi con gli artigli un posto da titolare al centro. Competizione sana e costruttiva che non può che fare bene alla società.

L’attacco sarà guidato dalla schiacciatrice belga Kaja Grobelna, fiore all’occhiello per le farfalle con i suoi 7 trofei conquistati nonostante i soli 23 anni di età. Si tratta di una pallavolista completa che sa sia attaccare che difendere e che una volta trovata l’intesa con la Orro potrebbe seriamente diventare devastante dando filo da torcere alle pretendenti al titolo, ovvero Imoco e Igor.

In banda ci sarà inoltre, assieme alla Gennari, il gradito ritorno dell’olandese Flortje Meijners, vecchia e amata conoscenza del pubblico di Busto Arsizio, avendo già vestito la maglia delle farfalle con grandi risultati. Il tutto fa sperare in una vera e propria presa di posizione della società che punta fortemente alla conquista del titolo.  Per rafforzare il centro è stata infatti anche acquistata Sara Bonifacio, 
proveniente dall’Agil Novara e con una discreto bottino di trofei che desidera ampliare proprio qui a Busto, senza dimenticare il ritorno del libero Giulia Leonardi, pallavolista grintosa che porterà grinta e determinazione a una squadra che già solo con i nomi può far sognare i tifosi. In pratica anche senza la Diouf la Orro potrà contare su compagne di primo rango per raggiungere quella finale che in questa stagione è stata persa per un soffio.

Completano la panchina, oltre alla Piani e alla Botezat, i nuovi arrivi Cumino, palleggiatrice proveniente dalla Sab Volley Legnano, squadra che ha mostrato un bel gioco nella scorsa stagione. Il suo acquisto permetterà alla Orro di rifatare e potersi alternare visti gli impegni tra nazionale, campionato e coppa. Britt Herbots, schiacciatrice diciottenne, belga come la Grobelna, e Virginia Peruzzo, anche lei schiacciatrice, classe 2000, promossa dal settore giovanile, a dimostrazione di come un occhio debba sempre essere dato al vivaio, come insegna Club Italia, società dalla quale sono uscite atlete del calibro di Ofelia Malinov, Paola Egonu e per l’appunto Alessia Orro.

  •   
  •  
  •  
  •