Pallavolo SuperLega, Modena e Perugia continuano a vincere

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

Si è conclusa ieri la quinta giornata di SuperLega Credem Banca 2018-2019. Le squadre del massimo campionato italiano di pallavolo stanno disputando due settimane molto intense con gare ogni tre giorni, infatti dopo il turno di giovedì 1 novembre, le squadre torneranno a giocare mercoledì 7 novembre per il secondo turno infrasettimanale di questa stagione.
Molto bene la Sir Safety Conad Perugia che continua la striscia positiva di vittorie e grazie ai tre punti conquistati su Siena mantiene la testa della classifica, mentre ad un solo punto di distacco si trova l’Azimut Leo Shoes Modena che nella giornata di ieri ha battuto Latina per 3-0 ed ha sfruttato il tie-break tra Civitanova e Trento.
Vediamo ora nel dettaglio le gare delle prime due in classifica.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – EMMA VILLAS SIENA 3-1 (23-25; 25-11; 30-28 ; 25-20)
I campioni d’Italia sono scesi in campo per la quinta giornata dopo la strepitosa vittoria ottenuta giovedì contro la Cucine Lube Civitanova.
La gara non è stata semplice per i padroni di casa infatti Siena ha dimostrato di essere una squadra tosta, con qualità nonostante la posizione che occupa in classifica.
Il primo set ha visto partire molto forte la squadra guidata da Cicchello, pochi errori al servizio e un buon muro permettono a Siena di tenere un minimo di vantaggio sulla Sir, che si riporta sotto grazie a Lanza sul 23 pari. Qui l’errore al servizio di Della Lunga e il mani out dell’opposto giapponese permettono a Siena di conquistare il primo parziale.
Il secondo set vede rientrare un Sir Safety Perugia completamente diversa, dai nove metri i ragazzi di Bernardi iniziano a sbagliare veramente poco e mettono a segno ben 4 ace. Lanza sembra in forma e non sbaglia quasi niente, mentre dall’altra parte del campo gli attaccanti di riferimento di Siena non riescono a passare il muro di Perugia e a mettere giù gli attacchi decisivi. Il vantaggio è notevole e sul 20-6 un muro di Atanasjievic permette ai padroni di casa di allungare ancora mentre sarà ancora Filippo Lanza a chiudere il set e a riportare in parità la situazione.
Il terzo set vede una Siena più aggressiva infatti grazie ai muri di Maruotti e agli attacchi di Hernandez si portano ad un solo punto da Perugia (12-11), ma è nuovamente Lanza a sistemare la situazione riportando a +4 la propria squadra. Il set sembra andare come quello precedente grazie all’enorme vantaggio ottenuto dai padroni di casa, ma Hernandez in grande forma riporta Siena sotto di un punto sul 20-19 ed un errore di Leon vale il 22-24 per Siena. Sarà proprio Leon ad annullare i due set point di Siena e portare così la propria squadra ai vantaggi, dove si lotta fino al 30-28 quando Leon mette giù nuovamente il pallone decisivo e porta avanti Perugia sul 2-1.
Il quarto parziale è molto simile al precedente, Perugia spinge molto al servizio e questo gli permette di portarsi in vantaggio. Siena grazie ad Hernandez pareggia i conti e riporta Siena sul punteggio di 11-11, ancora una volta sarà Leon a creare un break favorevole alla propria squadra permettendo così di allungare sugli avversari e grazie a due ace di Della Lunga si portano sul 24-19. Hernandez annulla il primo match point per la Sir, sarà proprio lui a regalare la vittoria ai padroni di casa con un errore al servizio.
La Sir Safety Conad Perugia vince ancora e si riporta in testa alla  classifica, inseguita al momento solo dall’Azimut Modena dato il 3-2 tra Civitanova e Trento.
Premiato come MVP della gara Filippo Lanza che mette a segno 15 punti con il 68%

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, serataccia per Brescia, ecco cosa è successo

TOP VOLLEY LATINA – AZIMUT LEO SHOES MODENA 0-3 (23-25; 16-25; 18-25)
L’Azimut Modena
continua a vincere, dopo la vittoria contro Milano anche in trasferta conquista altri tre punti importanti per la classifica. Questa volta gli emiliani, in trasferta al Pala Barbuto di Napoli, battono per 3-0 la squadra guidata da Lorenzo Tubertini.
Il primo set è quello combattuto maggiormente, infatti si gioca punto a punto fino al 20-20 quando Modena sembra reagire trova un vantaggio di due punti grazie ad un attacco di Ivan Zaytsev. Latina però non ci sta e riesce a riportarsi sul 23 pari grazie ad uno strepitoso Palacios, alla fine sarà Daniele Mazzone a chiudere il primo parziale a favore degli ospiti.
Nel secondo set Modena parte molto bene e riesce a guadagnare un piccolo vantaggio su Latina grazie a Bednorz sul punteggio di  16-12. Nel finale di set un turno al servizio di Ivan Zaytsev permette ai modenesi di allungare maggiormente il vantaggio e di chiudere il set per 25-16.
Il terzo parziale vede due cambi per la formazione di Tubertini: dentro Swan Ngapeth e Gavenda, ma la situazione non cambia rispetto al set precedente infatti Modena sbaglia veramente poco e alza il proprio livello dai 9 metri. La squadra guidata da Julio Velasco sbaglia poco anche in attacco ed in ricezione, mettendo in difficoltà Latina che non riesce a reagire sul 13-21. Alla fine il set si concluderà con la vittoria di Modena per 25-18, che conquista il quinto successo consecutivo e consolida la seconda posizione in classifica.
Premiato MVP Daniele Mazzone che chiude la gara con 10 punti.

  •   
  •  
  •  
  •