Riparte da coach Roberto Piazza la Allianz Powervolley Milano

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui

Difronte ad una folta presenza di rappresentanti dei media, dei partner dei tifosi ed appassionati di volley il presidente Lucio Fusaro ha presentato il nuovo allenatore della Allianz Powervolley Milano Roberto Piazza 51 anni di Parma che in carriera ha guidato come primo allenatore Treviso dal 2009 al 2012 vincendo nel 2011 la coppa CEV, Cuneo (2012-2014), lo Jastrzebski Wegiel in Polonia (2014-2015), l’Olympiakos Pireo vincendo la Coppa di Lega e Coppa di Grecia (2015-2016), Modena Volley con cui vince nel 2016 la Superc0ppa Italia prima di tornare nuovamente all’estero alla guida dello Skra Belchatow in Polonia con cui vince un campionato nazionale(2018) e due supercoppe (2017 e 2018). Dal Marzo 2019 è nuovo commissario tecnico dell’Olanda, ritrovando Nimir Abdel Aziz con cui ha già lavorato ai tempi della Sisley e di Cuneo. “Milano ha già il sapore di casa: metterò a disposizione tutta la mia passione” le prime parole del nuovo tecnico che così continua: “Appena sono entrato in contatto con questa realtà mi sono sentito a casa per la terza volta nella vita nel mondo della pallavolo. La prima è stata a Parma dove ho iniziato, la seconda è stata treviso dove ho numerosi ricordi e dove ogni persona ha cercato di creare qualcosa di nuovo e di interessante, questa di Milano perché è un ritorno molto importante. E’ una decisione presa dopo aver visto tutto il progetto della società e nella consapevolezza che sarà una stagione complicata ma intensa. E’ una scelta che ha saputo superare tanti piccoli ostacoli, mi piace chiamarli piccoli perché li ritengo tali, e solitamente quando non c’è comunione di intenti al primo ostacolo si molla. Qui non è stato così e siamo arrivati fino alla fine. Milano è una città internazionale, una delle capitali del mondo industriale ed è un grande punto di riferimento per tutti. Noi come società di pallavolo di Milano abbiamo il compito di riportare il volley nel Palalido dopo tantissimi anni. Io sono stato fortunato perché faccio da sempre ciò che mi piace, cerco sempre di stare in palestra con i ragazzi e rinnovarmi ogni volta e credo che Milano possa offrirmi sempre qualcosa di più. La mia mission sarà semplicemente comunicare con i giocatori nel modo corretto per permettere loro di dare il 100%.
Alla domanda perché proprio Roberto il presidente Fusaro ha così precisato: “Perché tra le tante persone che abbiamo visto, dopo aver parlato con i miei giocatori,ho percepito un gradimento generale. Roberto è una persona che fa crescere molto i giovani ed è graditissima a molti giocatori che si sono allenati con lui. E proprio con Piazza abbiamo voglia di proseguire il nostro progetto sul territorio e di proseguire la crescita sportiva di questa squadra”.

  •   
  •  
  •  
  •