Poca Italia vs Giappone 0-3 nella World Cup maschile.

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui

Inizia in salita la partecipazione degli azzurri di coach Blengini al campionato del mondo in Giappone che rimediano un secco 3-0 contro i nipponici padroni di casa. L’Italia nonostante i cambi in corso d’opera non è mai entrata in partita come dimostrano i 18 errori punto e la poco incisività e in attacco e in contrattacco dove migliore degli azzurri è stato Kooy al suo esordio in azzurro con 12 punti.
Nel primo set i nipponici si portano subito sul 6-1 e con grandi difese ed ottime giocate di attacco e contrattacco chiudono 25-17.
Il secondo set non vede mai gli azzurri in grado di contrapporsi al gioco dei nipponici che chiudono 25-19.
Il terzo set con Candellaro al posto di Russo dall’inizio e con l’ingresso di Anzani, Antonov, Cavuto sembra reagire allo strapotere dei ragazzi di Nakagaichi che però chiudono set e partita 25-21.
Blengini: ” Non sono soddisfatto del risultato. In avvio di gara abbiamo avuto delle difficoltà e non siamo riusciti a giocare una buona pallavolo. Ho provato a cambiare qualcosa durante la gara ma non è stato sufficiente “.
Piano: ” E’ sempre importante e bello giocare contro buone squadre ed oggi è stato così. Purtroppo noi oggi non siamo stati in grado di avere una buona partenza e questo ci ha penalizzato anche successivamente; in pratica non siamo quasi mai riusciti a stare a contatto con i nostri avversari. Il nostro obiettivo è quello di migliorare gara dopo gara “.
Italia-Giappone 0-3 ( 17-25, 19-25, 21-25 )
Italia: Sbertoli 2, Nelli 12, Kooy 12, Lavia 7, Piano 1, Russo 4, Balaso (L), Cavuto 2, Candellaro 3, Antonov, Anzani. Ne: Zoppellari, Pinali, Pesaresi. All.Blengini
Giappone: Fukuzawa 7, Yamauchi 6, Nishida 16, Sekita, Ishikawa 19, Onodera 8, Yamamoto (L), Shimizu 1, Yanagida, Fujii. Ne: Koga, Takano, Lee, Takahashi. All. Nakagaichi.
Arbitri; Simonovic (SRB), Shaaban (EGY).

  •   
  •  
  •  
  •