World Cup: Italia-Stati Uniti 1-3

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui

Gli azzurri di Blengini contro gli Stati Uniti rimediano la seconda sconfitta consecutiva in Coppa del Mondo in Giappone. La compagine azzurra dopo aver fatto proprio il primo set cede rovinosamente contro i ragazzi di coach Speraw grazie ad una lunga serie di errori in tutti quanti i fondamentali. Coach Blengini si propone con la stessa formazione uscita sconfitta sconfitta contro il Giappone ad eccezione di Anzani al posto di Piano e cioè con la diagonale Sbertoli-Nelli, Kooy e Lavia schiacciatori, Russo ed Anzani centrali, Balaso libero. La formazione a stelle e strisce vede schierati Christenson al palleggio, Anderson opposto, Muagututia e Russel schiacciatori, Smith e Holt centrali, Shoji libero.
Nel primo set l’Italia gioca una buona pallavolo e sembra aver resettata la prova opaca contro il Giappone ed infatti con Anzani in grande spolvero chiude il set 25-19.
Nel secondo set non si fa attendere la reazione degli statunitensi che grazie al repentino calo degli azzurri sia in difesa che in attacco chiudono il set 25-19.
Nel terzo set sono ancora i ragazzi di Speraw a tenere il pallino del gioco ed a chiudere 25-14.
Nel quarto set Sbertoli e compagni danno l’impressione di voler rientrare in partita senza però riuscirvi visto che gli statunitensi ben presto fanno proprio il gioco e chiudono set e partita 25-19.
Tabellino:
Italia-Stati Uniti 1-3 (25-19, 19-25, 14-25, 19-25)
Italia: Sertoli 2, Nelli 14, Kooy 8, Lavia 4, Anzani 11, Russo 3, Balaso (L), Cavuto 3, Antonov 1, Candellaro, Pinali. Ne: Piano, Zoppellari, Pesaresi (L). All. Blengini
Stati Uniti: Christenson 3, Anderson 16, Muagututia 12, Russel 16, Smith 10, Holt 13, Shoji (L), Saeta. Ne: Jendrik, Defalco, Patch, Maa, Tuaniga, Jaeschke. All. Speraw
Arbitri: Shaaban (EGY)-Mokry (SVK)

  •   
  •  
  •  
  •