Milano cade contro Perugia per 3 – 0

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui

Nella quarta giornata di Superlega, difronte al pubblico amico alla Allianz Powervolley Milano non basta il cuore contro Perugia che, meritatamente fa proprio il risultato per 3-o. I ragazzi di coach Piazza scesi sul taraflex alla ricerca del riscatto dopo la sconfitta nei quarti di Coppa Italia contro Trento nulla hanno potuto contro De Cecco e compagni saliti a Milano per fare posta piena. Anche se per il gioco espresso nel primo set che, gli ospiti hanno vinto ai vantaggi 28-30 e nel terzo set 25-27 avrebbero meritato di più come ha fatto capire coach Piazza a fine gara: ” Dispiace per la sconfitta, ma anche oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra tosta.Certo come allenatore mi saltano subito agli occhi le cose che abbiamo sbagliato, ma al cospetto di una squadra fortissima la differenza nel primo e nel terzo set è stata di soli 2 punti. Dobbiamo lavorare ancora tanto, ma soprattutto dal punto di vista della mentalità. L’aspetto tecnico e fisico c’è, lo stiamo dimostrando, ma il nostro prossimo step è dal punto di vista della mentalità”. Piccole cose hanno fatto la differenza che, Milano però dovrà risolvere per accorciare la distanza con le grandi che la precedono in classifica.
Infatti Milano dopo il primo set perso ai vantaggi non ha saputo nel secondo set reagire provandoci nel terzo per riaprire la partita.
Primo set:
parte bene perugia che con Atanasijevic fa 1-4 cui risponde Milano con due muri consecutivi rispettivamente di Nimir e Sbertoli per il 3-4 da qui si gioca punto a punto sino al primo break di Nimir 9-7 per poi allungare sempre con Nimir 11-8 e tempo Perugia. Al rientro a condurre è sempre Milano che si porta 23-19 con Petric cui risponde Leon 23-23 e tempo Milano. Al rientro un errore di Leon ed una diagonale di Plotnytskyi fanno 24-24 prima del 28-30 dello stesso Plotnytskyi.
Secondo set:
parte bene Milano con il 3-0 di petric  ma Atanasijevic pareggia 4-4. Milano allunga e Kozamernik fa 7-5 prima del 11-11 di Leon. Da qui si va avanti punto a punto sino al 17-17  Alletti ed al primo vantaggio vero di Perugia 17-20 con due ace consecutivi di Atanasjievic che danno il via all’allungo degli umbri verso il finale set 19-25.
Terzo set:
una pipe di Leon fa 4-6 cui impatta Kozamernik 6-6. Una serie di errori al servizio ed in attacco permettono l’allungo dei perugini che fanno 12-16 cui prova a rispondere Petric con un ace 14-16. Leon ed Atanasjievic però tengono a distanza Milano che con un ace di Gironi ed una palla out di Leon fa 20-20 e tempo Perugia. Al rientro si gioca punto a punto sino al 24-24 di Kozamernik che da il via ai vantaggi che si chiudono con l’attacco out di Nimir per il 25-27.
Tabellino
Allianz Powervolley Milano – Sir safety Conad Perugia 0 – 3 (28-39, 20-25,25-27)
Allianz Powervolley Milano: Nimir 20, Basic, Kozamernik 4, Sbertoli 1. Alletti 2, Petric 12, Gironi 4, Okolic, Clevenot 4,Pesaresi(L). N.e.: Hoffer(L), Izzo, Weber. All.: Piazza.
Sir Safety Conad Perugia: Ricci 5, Tath, Leon 19, Lanza 5, Zhukouski, Russo 6, Colaci(L), Atanasjievic 18, De Cecco, Plotnyttskyi 5. N.e.: Piccinelli(L), Hoogendoorn, Biglino. All.: Heynen

Leggi anche:  Pallavolo femminile, arriva il primo colpo di mercato per Conegliano
  •   
  •  
  •  
  •