CEV Champions League: Sir Sicoma Perugia-Fakel Novy Urengoy non si giocherà

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

Adesso è ufficiale: il match Sir Sicoma Perugia-Fakel Novy Urengoy, gara valida per il ritorno dei quarti di finale di CEV Champions League, non si giocherà. La gara prevista per il giorno 10 marzo alle ore 20:30 è saltata a causa dell’emergenza Coronavirus che sta sconvolgendo il nostro paese: la squadra russa aveva fatto sapere già in settimana di non essere intenzionata a venire a giocare il match di ritorno in Italia. L’andata, giocatasi il 4 marzo in Siberia, si è conclusa con il risultato di 3-1 per la Sir (23-25, 21-25, 25-22, 21-25), capace di portare a casa un ottimo risultato in una partita per niente semplice. Adesso sarà la CEV a decidere il da farsi: il match potrebbe essere rinviato a data da destinarsi, magari a emergenza finita, oppure (ipotesi più probabile) consegnare la vittoria a tavolino ai Block Devils per mancata presentazione da parte della squadra avversaria.

Il comunicato della Sir sul rinvio del match di CEV Champions League

“La Sir Sicoma Monini Perugia informa di aver ricevuto dalla Cev comunicazione ufficiale riguardante il match Perugia-Novy Urengoy che doveva essere in programma domani 10 marzo alle ore 20.30 al PalaBarton. La Cev comunica che tale match non avrà luogo e che informerà per le successive decisioni in merito”

  •   
  •  
  •  
  •