La Pandemia da Coronavirus ferma la CEV fino al 3 aprile

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui

La CEV posticipa tutti i suoi eventi a dopo il 3 aprile: eccezion fatta il derby russo tra Lokomotiv NOVOSIBIRSK e Zenit SAINT PETERSBURG.

Considerata l’escalation dell’epidemia da Coronavirus in Europa e alle ultime misure adottate dalle autorità nazionali ed europee per combattere contro la pandemia, il Consiglio di amministrazione della CEV ha deciso di posticipare tutti gli eventi CEV fino al 3 aprile 2020. Nell’ambito dello snow volley la CEV e la Federazione Austriaca hanno dovuto annullare l’evento del tour europeo in programma a Wagrain-Kleinarl e la seconda edizione del CEV EurosnowVolley a St. Anton am Arlberg.
La CEV ha monitorato lo sviluppo dell’epidemia COVID-19 sin dall’inizio e sottolinea ancora una volta il suo pieno impegno a proteggere la salute e la sicurezza di tutti gli atleti, allenatori, funzionari, volontari e spettatori.
In questa fase, l’unica eccezione al rinvio di tutti gli eventi e le competizioni è la semifinale di CEV Cup maschile tra Lokomotiv NOVOSIBIRSK e Zenit SAINT PETERSBURG che si giocheranno regolarmente il 19 ed il 26 marzo in quanto le due formazioni in campo appartengono allo stesso paese.
La Cev assicura, altresì, che continuerà a monitorare la situazione riservandosi di prendere tutte le misure necessarie di concerto con le autorità nazionali ed europee a tutela di tutto il movimento e che tutte le competizioni potranno riprendere regolarmente a condizione che la situazione internazionale lo permetta.

(fonte:Cev.eu)

  •   
  •  
  •  
  •