Top Volley Cisterna, dopo Sabbi arriva anche Kevin Tillie. Ecco le parole del francese

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Dopo l’arrivo di Giulio Sabbi, il club pontino aggiunge al suo roster uno dei migliori schiacciatori-ricevitori del panorama continentale. La Top Volley Cisterna ingaggia il francese Kevin Tillie che arriva dal Projekt Warszawa e in avvio di mercato era stato anche tra gli interessi della Leo Shoes Modena con cui l’atleta ha giocato un anno fa l’ultima parte di stagione. Queste le parole del presidente onorario della Top Volley Cisterna, Massimiliano Marini: “Anche a lui diamo il benvenuto a Cisterna, siamo molto felici che abbia compreso il nostro progetto e le nostre idee proprio come ha fatto Giulio Sabbi. Il papà di Kevin è un grande allenatore e sono convinto che lo abbia aiutato nella sua scelta di accettare la nostra proposta, questo perché esaltarsi con noi in questo campionato di Superlega che sta per arrivare sarà un ottimo trampolino di crescita per la sua carriera“.

Le parole di Kevin Tillie sui suoi obiettivi e sull’ambiente

Il mio obiettivo? Spero che la Top Volley possa continuare la sua crescita diventando una grande squadra che possa competere con le grandi formazioni italiane. Devo ammettere che adoro la Superlega italiana, penso che sia uno dei migliori campionati al mondo e lo dico conoscendolo. Conosco anche la Top Volley, abbiamo anche parlato molto in questa fase e ho scelto di dare il mio contributo a questa squadra, l’ho fatto perché penso che il loro progetto sia molto interessante: vengo in Italia per lavorare molto e per fare cose buone convinto che la squadra possa crescere molto“. Ha voluto dire, anche, due parole in merito ai giocatori francesi che hanno giocato nel club pontino negli ultimi anni: “Conosco molto bene Jean Patry e Nicolas Le Goff, con loro ho dialogato, ho chiesto opinioni su come si vive da quelle parti e altre informazioni sul Club, questo mi ha fatto capire tante cose. Ultimamente ho anche parlato con Giulio Sabbi, con lui ho giocato recentemente in Cina, ci siamo confrontati. La cosa che mi piace è che ora sia un Club che ha ambizione di crescere per diventare uno dei più grandi in Italia e io voglio essere d’aiuto nel miglior modo possibile. A livello personale? Vorrei dare il meglio e aiutare la squadra in tutte le fasi del gioco, l’obiettivo può essere quello di raggiungere i playoff e magari sognare d’andare più lontano possibile“.

  •   
  •  
  •  
  •