Volley – Da Re: “Vettori non sta riscattando il cartellino”

Pubblicato il autore: Pietro Sguazzini Segui


La “questione opposto” di Trento è stato un tema caldo di questo volley mercato. Come ormai praticamente tutti gli appassionati di Superlega sanno, il posto 2 del team di Diego Mosna sarà occupato dal giocatore olandese Nimir Abdel Aziz, che andrà a sostituire nel sestetto l’italiano Luca Vettori. Lo stesso opposto nativo di Parma non è uscito in sordina da Trento, infatti qualche giorno fa ha rilasciato alcune dichiarazioni da fresco ex che hanno fatto discutere ed infastidito la dirigenza della Itas: ‘Oggi posso dire che non sono più vincolato perché sostanzialmente il cartellino me lo sto riscattando. Non credo sia la soluzione più giusta, penso andrebbe chiusa a una età differente’.
Queste le parole di Vettori che vengono considerate “inesatte” dal dirigente Bruno Da Re che prontamente ha voluto replicare spiegando come stanno le cose in realtà:
Dire che sia il giocatore a riscattare il suo cartellino è una inesattezza – puntualizza Bruno Da Re, general manager di Trentino Volley -. lo la fattura per la sua cessione sono pronto a emetterla a Modena Volley, è con Modena che abbiamo trovato un accordo. Il giocatore non verserà niente.’
Il riferimento è ai 90000 euro da versare nelle casse di Trento da Modena che ha acquistato l’opposto: ‘Non stiamo parlando del parametro federale – spiega Da Re – ma si tratta di un buyout che Modena pagò anche a Piacenza per prelevare il giocatore’.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, tutte le partite del week end