Allianz Powervolley: Milano supera al tie break Cisterna per 3-2

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui


Milano – Gara lunghissima, combattutissima, equilibratissima quella andata in scena all’Allianz Cloud di Milano tra la Allianz Powervolley Milano e la Top Volley Cisterna che alla fine ha visto prevalere per 3-2 con i parziali set 25-22, 25-22, 18-25, 35-37, 15-13 i ragazzi di coach Piazza. Ennesima vittoria al tie break per Piano e compagni che, dal 3-2 con Perugia passando per il 3-2 della finale Cev Challenge Cup, dimostrano di essere squadra che non molla nulla e che ci crede sino alla fine qualsiasi sia il valore dell’avversario di turno.
Milano tra le mura amiche nella gara odierna si porta in vantaggio aggiudicandosi i primi due set, poi però soffre ancora una volta la crisi del terzo set che perde 18-25 e da la possibilità a Cisterna, arrivata a Milano con l’intenzione di vendere cara la pelle non solo di vincere il set ma di rientrare in partita così come poi si concretizza con la vittoria dei ragazzi di coach Kovac anche del quarto lunghissimo, estenuante quarto set che si chiude ai vantaggi 35-37. Da qui la roulette russa del tie break che con il risultato di 15-13 consegna set e partita a Milano per il quinto risultato positivo al tie break.
Cronaca
1° set: inizio in sofferenza per Milano che sul 1-4 vede Piazza fermare il gioco. Alla ripresa è ancora Milano a rincorrere sino al 11-11 quando Patry impatta ed anticipa il primo sorpasso con Kozamernik a muro per il 14-13. Da qui si va avanti punto a punto sino al 17-17 cui segue il nuovo vantaggio di Milano 20-19 che porta allo sprint finale chiuso da Urnaut 25-22.
2° set: l’avvio del secondo set è ancora a favore di Cisterna che con l’ace di Sabbi fa 1-3 e continua a condurre fino al 7-7 muro di Sbertoli che anticipa il primo vantaggio di Milano 9-8 con Ishikawa. ancora un muro di Sbertoli da a Milano il 14-13 prima del +2 (18-169 e tempo Kovac. Alla ripresa l’ace di Kozamernik fa 2017 e secondo time out di Kovac. Al rientro Cisterna prova a rientrare con Krick 20-19 ma Milano con Ishikawa fa 22-20 prima del 25-22 ancora di Urnaut.
3° set: partenza spumeggiante per Cisterna che con l’ace di Szwarc fa 3-5. L’ace di Patry impatta 7-7 e da qui riprende la corsa di Cisterna che si porta sul +4 (9-13) palla out di Ishikawa. Lo stesso Ishikawa prova a ricucire 12-15, ma cisterna con Tillie fa 12-16 prima del +6(13-19) e tempo Piazza. Alla ripresa Cisterna allunga ancora 16-21 prima del 18-25 di Szwarc che ciude 18-25.
4° set: parte ancora bene Cisterna che costringe Milano ad inseguire sino al 6-5 muro di Mosca su Randazzo e primo vantaggio Milano. Il muro di Sbertoli su Sabbi da il +2 (10-8) a Milano. Ma Cisterna non ci sta ed impatta 11-11 e tempo Piazza. Mani out di Ishikawa fa 17-16 ed a seguire Cisterna con Sabbi fa 19-20. Questa volta è Milano a provare la fuga e si porta sul 23-22 e tempo Kovac. Alla ripresa del gioco si riprende a giocare punto a punto sino ai vantaggi che vengono chiusi dall’ace di Cavuto 35-37.
5° set: si gioca punto a punto fino al 5-5 quando Cisterna allunga e porta al cambio campo 6-8 muro di Sabbi su Ishikawa. Alla ripresa Urnaut fa 10-8 ma Sabbi pareggia 11-11. Il muro di su Mosca porta in vantaggio Cisterna 11-12 e Milano risponde prima con Urnaut 12-12, poi con Maar 14-13 ed infine con Piano che chiude 15-13.
Tabellino
Allianz Powervolley Milano – Top Volley Cisterna: 3-2( 25-22, 25-22, 18-25, 35-37, 15-13).
Allianz Powervolley Milano: Basic 0, Kozamernik 12, Daldello 0, Sbertoli 4, Maar 8, Patry 18, Piano 1, Mosca 11, Ishikawa 13, Urnaut 11, Pesaresi(L). N.e.: Staforini(L), Weber, Meschiari. All. Roberto Piazza
Top Volley Cisterna: Cavuto 8, Cavaccini(L), Sottile 0, Tillie 19, Seganov 3, Sabbi 27, Onwuelo 2, Randazzo 12, Krick 6, Szwarc 8. N.e.: Rossato, Rossi, Rondoni(L). All. Slobodan Kovac
MVP: Leandro Mosca
Arbitri: Giardini-Boris. Terzo arbitro: Pettenello

Leggi anche:  Volley, Sir Perugia: rinnovo biennale per Fabio Ricci
  •   
  •  
  •  
  •