Un Super Zaytsev elimina lo Zenit Kazan

Pubblicato il autore: Pietro Sguazzini Segui


Il capitano della nazionale italiana, Ivan Zaytsev si è qualificato alla semifinale scudetto del campionato russo con il suo club di questa stagione, il Kuzbass. Lo Zar d’Italia l’ha fatta da padrone nel match che ha visto confrontarsi il Kemerovo contro il fortissimo Zenit Kazan del suo ex compagno di squadra a Modena Bednorz, vincendo per 3-2 (21-25; 25-17; 20-25; 25-18 ed un quinto set finito con il minimo scarto 15-13).
L’opposto punto fermo della Nazionale Italiana guidata da Chicco Blengini ha messo a segno 26 punti, con una percentuale di attacco finale del 56%, mostrando così l’ottimo stato di forma del momento che fa ben sperare i suoi tifosi russi per queste ultime e decisive partite (che potrebbero portare ad un risultato fin qui solo sognato) ed i tifosi italiani in vista dell’appuntamento olimpico.
Per far capire quanto era “sul pezzo” Ivan Zaytsev basta guardare gli ultimi e decisivi punti del tie break, dove è stato suo l’attacco del pareggio per il momentaneo 13 a 13, a cui ha fatto seguito sempre un suo contrattacco vincete che ha permesso al Kuzbass Kemerovo di sorpassare i rivali del Kazan portandosi sul 14-13 del set finale, poi chiuso alla prima occasione grazie all’errore dell’altro ex giocatore di Modena protagonista della partita, Earvin Ngapeth.

Leggi anche:  Dove vedere Perugia Civitanova: Orario, diretta tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •