Intervista esclusiva ad Alice Degradi: "Con Velasco filosofia vincente. Olimpiadi di Parigi? Puntiamo alla vittoria"

Intervista esclusiva ad Alice Degradi schiacciatrice della Nazionale azzurra di volley e grande protagonista dell'ultima vittoria in Volleyball Nations League contro la Serbia con 17 punti personali. Ci ha raccontato di come il gruppo stia vivendo questo magico momento dopo aver staccato il pass per le Olimpiadi di Parigi.

In esclusiva ai nostri microfoni è intervenuta la schiacciatrice della Nazionale di volley femminile Alice Degradi. Un grande momento per lei e per tutto il gruppo guidato dal ct Julio Velasco dopo la conquista dei quarti di finale di Volleyball Nations League e il pass per le Olimpiadi di Parigi.

Buon giorno Alice, sei stata protagonista di una grande prestazione nell'ultima partita vinta 3-1 contro la Serbia. Che giudizio dai del match?

Sono contenta soprattutto del fatto che nonostante a livello di squadra non sia stata una delle nostre migliori partite siamo state brave a reagire nei momenti importanti riuscendo a centrare l'obiettivo anche non essendo state in grado di esprimere la pallavolo che volevamo.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sergio Pellissier: “In Nazionale i più forti e non i più giovani, Kean il nuovo Vlahovic. Sulla lotta scudetto…”

L'Italia in questa Volleyball Nations League ha fatto un grande torneo riuscendo a qualificarsi per i quarti di finale. Dove può arrivare questa Nazionale?

Sicuramente quest'Italia può puntare a vincere ma non è certo l'unica squadra costruita per centrare quest'obiettivo quindi sarà una bella lotta!

Avete staccato il pass per Parigi dimostrando grande lucidità, come si è preparato il gruppo?

Penso che questo gruppo dal primo momento in cui è entrato in palestra avesse un obiettivo ben preciso in testa. Siamo state brave a tenere lontano le distrazioni esterne lavorando con umiltà ogni giorno.

Cos'ha portato Velasco con l'apporto di due grandissimi allenatori come Barbolini e Bernardi?

Julio dal primo giorno ha cercato di trasmetterci la sua filosofia e di pensare la pallavolo al massimo livello. Massimo e Lollo contribuiscono grazie alla loro grande sperienza dandoci nuovi spunti e ottimi suggerimenti. Sicuramente è molto stimolante lavorare con loro.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Diego Nargiso: "Cobolli e Darderi arriveranno presto al top. Che spettacolo Paolini!"

Come ha vissuto il gruppo il passaggio da un periodo turbolento come quello delle ultime settimane con Mazzanti a questo nuovo periodo?

Sono concentrata sul momento attuale e quindi preferisco non rispondere a questa domanda.

Dove può arrivare questa squadra a Parigi?

Quanto detto in riferimento alla Volleyball Nations League vale sicuramente anche per le Olimpiadi di Parigi. Questa è una squadra che può puntare a vincere ma come detto sarà una bella battaglia perchè non siamo le sole a poterlo fare.

Quali sono le tue emozioni quando indossi la maglia azzurra?

È sempre un grandissimo onore indossare questa maglia ma allo stesso tempo hai la responsabilità di rappresentare il tuo Paese. Di sicuro ogni volta sono emozionata e non vedo l'ora di poterla indossare.