Galles-Italia, Guinness 6 Nazioni: sabato l’esordio. Gli azzurri sbarcano a Cardiff

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui


Galles-Italia Guinness 6 Nazioni, gli azzurri a Cardiff

Galles-Italia Guinness 6 Nazioni | La Nazionale Italiana Rugby è arrivata in Galles. Lo comunica la Federazione Italia Rugby in una nota ufficiale. Gli Azzurri, partiti dall’aeroporto di Linate nella tarda mattinata di oggi, 29 gennaio, dopo i tre giorni di raduno a Verona, hanno raggiunto nel pomeriggio Cardiff dove sabato alle 15.15 italiane affronteranno i padroni di casa e campioni in carica nella gara d’esordio del Guinness Sei Nazioni 2020 al Principality Stadium. Il match sarà trasmesso in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre. L’Italia nella giornata di domani si allenerà all’USW Sport Park della capitale gallese, ultima seduta prima dell’annuncio della formazione per la sfida ai Dragoni, previsto alle 14 locali su Federugby.it.

L’esordio al Principality Stadium

Venerdì 31 gennaio alle 14 l’Italia farà il suo ingresso in campo al Principality Stadium, icona del Rugby mondiale, per il consueto Captain’s Run, l’allenamento di rifinitura presso l’impianto che il giorno seguente ospiterà la cerimonia inaugurale e il primo test-match del Guinness Sei Nazioni 2020.
QUALCHE NUMERO Quello di sabato sarà il ventottesimo confronto tra Italia e Galles, il ventunesimo nella storia del Torneo a cui si aggiungono cinque test-match nell’era pre-Sei Nazioni e, nell’ottobre del 1994, un incontro di qualificazione alla RWC 1995. Arbitrerà il match l’inglese Luke Pearce che ha diretto l’ultima volta l’Italia contro l’Irlanda a Dublino lo scorso agosto nel Test Match di preparazione alla RWC 2019 in Giappone: nell’occasione fecero il proprio esordio con la maglia dell’Italia il mediano di mischia Callum Braley e il pilone destro Marco Riccioni, attualmente nel gruppo Azzurro in Galles.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: