Rugby, Francia-Scozia: stasera si decide il Sei Nazioni

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


L’attesa è finita: stasera, dopo la disputa del recupero della terza giornata del Sei Nazioni tra Francia e Scozia in programma a Saint-Denis (ore 21.00), si conoscerà il nome della squadra che trionferà nell’edizione 2021 del prestigioso torneo di rugby. Les Bleus, dopo aver ridotto a cinque lunghezze il ritardo in classifica dalla capolista Galles a seguito della clamorosa affermazione in rimonta colta in casa allo scadere nel confronto diretto di sabato scorso, hanno la concreta possibilità di scavalcare i Dragoni Rossi e conquistare conseguentemente l’ambito trofeo.

Opposta ad una Scozia che può al massimo inseguire uno storico secondo posto nell’epoca Sei Nazioni (dal 2000), la Francia ha davanti a sé due strade impervie ma non impossibili per completare l’impresa. La prima passa per una vittoria dei padroni di casa con ventuno o più punti di margine segnando almeno quattro mete per aggiudicarsi il bonus. Francia e Galles, in questa ipotesi, chiuderebbero alla pari ma la selezione nazionale di Fabien Galthié avrebbe la meglio per la miglior differenza punti. La seconda via per un successo dei transalpini con venti lunghezze di scarto con almeno sei marcature pesanti. Le due rivali terminerebbero a quota 20 con la medesima differenza punti (+61) ma les Bleus si assicurerebbero il torneo per il maggior numero di mete realizzate rispetto ai rivali.

FRANCIA-SCOZIA: le formazioni
Francia: 15. Brice Dulin, 14. Damian Penaud, 13. Virimi Vakatawa, 12. Arthur Vincent, 11. Gaël Fickou, 10. Romain Ntamack, 9. Antoine Dupont; 1. Cyril Baille, 2. Julien Marchand, 3. Mohamed Haouas, 4. Bernard Le Roux, 5. Swan Rebbadj, 6. Anthony Jelonch, 7. Charles Ollivon (C), 8. Grégory Alldritt.
A disposizione: 16. Camille Chat, 17. Jean-Baptiste Gros, 18. Uini Atonio, 19. Romain Taofifenua, 20. Dylan Cretin, 21. Baptiste Serin, 22. Anthony Bouthier, 23. Teddy Thomas.
Scozia: 15. Stuart Hogg (C), 14. Darcy Graham, 13. Chris Harris, 12. Sam Johnson, 11. Duhan van der Merwe, 10. Finn Russell, 9. Ali Price; 1. Rory Sutherland, 2. George Turner, 3. Zander Fagerson, 4. Sam Skinner, 5. Grant Gilchrist, 6. Jamie Ritchie, 7. Hamish Watson, 8. Nick Haining
A disposizione: 16. David Cherry, 17. Oli Kebble, 18. Simon Berghan, 19. Alex Craig, 20. Ryan Wilson, 21. Scott Steele, 22. Adam Hastings, 23. Huw Jones.

  •   
  •  
  •  
  •