Bode Miller prepara il ritorno nel circo bianco, obiettivo i Mondiali di St. Moritz

Pubblicato il autore: Antonio Guarini

Bode Miller prepara, in gran segreto o quasi, il suo rientro agonistico sulle piste da sci, il campione americano si allena già e si prepara per i Mondiali 2017 in programma a febbraio a St. Moritz.

Bode Miller

Bode Miller, il ritorno è vicino

Bode Miller, a 39 anni compiuti, ancora non pronto per appendere gli sci al chiodo, anzi lui si sta preparando per tornare ad essere uno dei protagonisti del circo bianco. Troppi indizi portano al ritorno all’attività agonistica dello sciatore americano, fermata dal grave incidente al Mondiale 2015, cento punti di sutura ad un polpaccio squarciato da una lamina dopo una caduta nel SuperG. Dopo questo grave incidente l’americano non ha mai pronunciato la parole ritiro, ma piuttosto un’autosospensione dalle piste. Sotto traccia Miller sta preparando il suo grande ritorno, il Team Usa l’ha inserito da tempo nella lista degli effettivi e Bode ha partecipato agli allenamenti al centro tecnico di Copper Mountain e agli stage in Cile. Ma la sua preparazione è stata tenuta sempre segreta, le immagini di lui che scia sono state carpite di nascosto, con tecniche degne del miglior James Bond. All’interno della trama del ritorno all’attività di Bode Miller c’è anche il lato economico, infatti dietto lo sciatore ci sarebbe il milionario Robert Siegel, patron del marchio Bomber e proprietario di un grattacielo che si erge a fianco di quello del neo presidente Donald Trump. “Siegel ha convinto Bode a non mollare gli sci, ma non ha dovuto essere troppo persuasivo perché lui più che pensare all’addio è rimasto sempre alla finestra”, parole di Marco della Piccola, storico assistente dello sciatore statunintense. Già l’anno scorso ci sono stati i primi indizi del ritorno di Miller che si era prestato come apripista o come cameraman della Nbc per le gare di Coppa del Mondo. Queste apparizioni sono state fatte con nuovi materiali messi a disposizione di Miller da Siegel, pur essendo materiali poco performanti Bode si è accorto di essere ancora molto veloce.

Leggi anche:  Mondiali Courchevel Meribel 2023, dove vedere combinata maschile sci alpino LIVE oggi: diretta TV, orario e start list

Bode Miller, ecco quando può tornare a sciare

Il ritorno di Bode Miller è quindi anche un affare economico, oltre che sportivo, ma quando è realistico pensare di rivederlo sulle piste da sci? Il campione americano sarebbe già dovuto tornare a competere a fine novembre in Nord America, ma le gare sono saltate per scarsa neve. A questo punto il rientro di Miller sembra più probabile a gennaio, quando ci saranno le grandi discese come Wengen o Kitzbuhel. Il vero grande obiettivo dello sciatore americano è quello di gareggiare al Mondiale di St. Moritz, in programma dal 6 al 19 febbraio del prossimo anno. Per il ritorno di Miller c’è però un piccolo ostacolo, avendo ancora un accordo con la Head, non può usare i materiali bomber, ma con una transazione economica la questione dovrebbe risolversi in modo relativamente facile. Bode Miller è stato il protagonista principale del circo bianco post Alberto Tomba, il suo ritorno genererebbe un’onda di rinnovato interesse su tutto il mondo dello sci alpino. Miller sarebbe un grandissimo ritorno di immagine per i Mondiali di St.Moritz, che avrebbero un’attenzione molto maggiore anche dai media americani, non resta che aspettare che il vecchio Bode torni ad infiammare le piste come un tempo.

  •   
  •  
  •  
  •