Sci, Lindsey Vonn cambia idea: “L’anno prossimo correrò a Lake Louise”

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

Lindsey Vonn – Foto Getty Images© per SuperNews

“Questa sarà la mia ultima stagione in Coppa del Mondo”. Era l’inizio di ottobre quando Lindsey Vonn annunciava sui propri social il suo ritiro dal circo bianco ma ora, un po’ a sorpresa, la campionessa americana ha fatto marcia indietro. Con un video postato sul suo canale YouTube, la 34.enne del Minnesota ha fatto sapere di volere nuovamente gareggiare a Lake Louise, la sua pista preferita dove ha trionfato per ben 18 volte in carriera (14 in discesa libera e 4 in super-G) e dove avrebbe tanto voluto sfidare gli uomini. La Vonn infatti non ha preso parte al trittico di gare nella località canadese di questo weekend, in seguito all’infortunio al ginocchio rimediato due settimane fa in allenamento. E ora questo incidente di percorso sembra averle fatto cambiare idea.
Per me – dice nel video – Lake Louise è troppo importante e voglio correrci nuovamente prima di ritirarmi. Voglio provare quell’emozione un’ultima volta anche se non dovessi essere in lotta per la vittoria. Non voglio avere per tutta la vita il rimorso di non essere scesa da lì per l’ultima volta”.
Il ritiro definitivo slitta quindi al prossimo inverno e tutto sommato è giusto così perché Soldeu, dove a marzo si disputeranno le finali, non sarebbe stata la cornice più appropriata per chiudere la carriera della sciatrice più vincente della storia.

Fortunatamente l’infortunio che le ha fatto saltare la tappa nordamericana non è serio e molto probabilmente la rivedremo in pista tra 15 giorni in Val d’Isere. Dopo 3 medaglie olimpiche, 7 mondiali, 4 Coppe del Mondo generali e 16 coppe di specialità, nella testa di Lindsey c’è ora un unico obiettivo ancora da raggiungere: il record di successi in CdM. In vetta alla classifica all time c’è lo svedese Ingemar Stenmark con 86 vittorie, mentre l’americana è ferma a quota 82.
“Lo sto inseguendo, ma non è il motivo per cui voglio tornare ancora. E’ una questione di emozioni, l’ultima stagione volevo godermela, ma non poter correre sulla mia pista preferita mi ha distrutto”.
E chissà che allora il sorpasso sul mitico “Ingo” non arrivi proprio in quella che in tanti hanno già ribattezzato Lake Lindsey

  •   
  •  
  •  
  •