Sci, Anna Veith ha detto stop: il saluto dell’atleta austriaca

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Annuncio doveva essere e annuncio è stato: Anna Veith, 30 anni, ha detto basta con lo sci. Il timore che nei giorni scorsi aveva assunto fattezze via via sempre più certe si è concretizzato nella giornata di ieri, sabato 23 maggio 2020, quando la campionessa olimpica di Sochi 2014 ha comunicato urbi et orbi la sua volontà di porre fine a una carriera intrisa di soddisfazioni e di successi, in grado di consacrarla nell’Olimpo dello sci non soltanto austriaco, ma anche e soprattutto internazionale, con un palmarès impreziosito negli anni da medaglie e coppe in quantità. Logico, dunque, che l’annuncio del suo ritiro, per quanto atteso, abbia gettato nello sconforto i suoi tifosi e gli appassionati di questo sport.

Anna Veith: “Sono pronta per il prossimo capitolo”

“Sono pronta per il prossimo capitolo – ha scritto su Facebook la campionessa salisburghese, che da nubile gareggiava con il cognome paterno, Fenninger –. Il mio cuore e la mia testa mi dicono che è ora di fare qualcosa di nuovo. E così ho deciso di ritirarmi dalle gare sugli sci. Sciare è tutta la mia vita. Mi ha reso quella che sono oggi e sarò sempre un’appassionata di questo sport. Sono così grata per le opportunità che ho avuto negli ultimi quindici anni, sono riuscito a realizzare i miei sogni d’infanzia e molto altro”. Anna Veith ha ricevuto messaggi di ringraziamento e di saluto anche da parte del Presidente della Repubblica austriaca, Alexander Van der Bellen, e del Cancelliere Sebastian Kurz.

  •   
  •  
  •  
  •