Wta Madrid, trionfa Simona Halep

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Wta madrid vince HalepE’ la rumena Simona Halep la vincitrice del torneo Wta Madrid, primo successo del 2016 e terzo trionfo in un Premier, primo sulla terra rossa. La rumena torna quindi a vincere un torneo Wta ad un anno di distanza dal successo di Indian Wells del 2015, dove sconfisse in finale Jelena Jankovic. La Halep nella finale del Wta Madrid ha battuto la slovacca Dominika Cibulkova per 6-2,6-4  in un’ora e mezzo di gioco. La Halep ha dimostrato, durante tutto l’arco del torneo, di aver recuperato un’ottima condizione psicofisica, dopo i tanti acciacchi che l’hanno condizionata all’inizio del 2016. Dal canto suo la Cibulkova può ritenersi più che soddisfatta delle sue prestazioni al Wta Madrid, durante il quale ha eliminato ben tre teste di serie. La finale del Wta Madrid consentirà alla Cibulkova di rientrare tra le prime 30 del mondo, potendo così essere testa di serie al prossimo Roland Garros. Il match tra la Halep e la Cibulkova non è mai stato in discussione, con la rumena sempre avanti nel punteggio e a comandare il gioco con le accelerazioni da fondo campo. Cibulkova che è arrivata alla finale in riserva di energie, dopo le numerose rimonte di cui è stata grande protagonista durante il Wta Madrid. Dopo la vittoria nel Wta Madrid la Halep si presenterà a Roma per gli Internazionali d’Italia e sarà una seria candidata al successo finale nel prestigioso torneo del Foro Italico.

Leggi anche:  Dove vedere Atp Eastbourne 2021: diretta tv e streaming in chiaro?

Wta Madrid, le parole di Simona Halep dopo la vittoria

Sì, sono molto felice di aver vinto il torneo, come ho detto molte volte è molto speciale per me. La cosa più importante è che qui ho giocato un buon tennis, anzi al massimo, il mio miglior livello. È stato fantastico in campo, voglio tenere questa sensazione per molto tempo”.  Sulla possibilità di tornare tra le prime cinque:” Vedremo cosa avverrà. Io sperò di riuscire a ripetere il 2014, ma non è facile. So ora di avere fiducia, ma ogni match è diverso e non voglio pensare così lontano. Voglio concentrarmi match per match come ho fatto qui per tenere alta la fiducia”. Chiusura sui prossimi Internazionali d’Italia: Onestamente sarà dura andare lì, ma ora voglio solo godermi questo momento, non penso ai punti. Come questa settimana, non ho pensato ai punti, a niente, volevo solo giocare. Ho ancora tempo perché giocherò mercoledì, ho appena visto che avrò un bye. Sì sto pensando a quel torneo e spero di giocare come ho fatto qui. Non sarà facile”.

  •   
  •  
  •  
  •