Australian Open 2018: eliminato Caruso. Bene Seppi, fuori Lorenzi e Schiavone.

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


Australian Open 2018, Seppi avanti.
Comincia bene il primo torneo del Grande Slam per Andreas Seppi. L’altoatesino batte in quattro set il francese Corentin Moutet e si qualifica per il secondo turno. Seppi, numero 76 del mondo, si è imposto con il punteggio di 3-6, 6-4, 6-2, 6-2. Dopo un primo set giocato piuttosto male, l’azzurro è entrato decisamente in partita. Il francese, numero 155 del mondo, era un avversario inedito per Andreas. Il primo turno di un torneo del Grande Slam, nasconde sempre delle insidie. Bravo Seppi a non innervosirsi dopo il primo parziale perso e ad imporre la sua miglior qualità nei prossimi turni. L’altoatesino è reduce dal successo nel torneo Challenger di Canberra, continua dunque il suo momento positivo in questo inizio 2018.

Non si può dire lo stesso per Paolo Lorenzi. Il tennista senese ha subito visto interrompersi la sua avventura agli Australian Open. Lorenzi ha perso contro Damir Dzumhur, numero 30 al mondo. Un vero peccato per l’azzurro, che era in vantaggio di due set.  Il momento decisivo del match è stato certamente il tie-break del terzo set, dove Lorenzi non è riuscito a chiudere la partita. Anzi, è stato Dzumhur a recuperare le forze e a dare il via alla sua rimonta. Il bosniaco ha poi vinto i restanti parziali per 6-2, 6-4. Peccato per Salvatore Caruso, che  contro il tunisino Malek Jaziri era avanti di due set. L’azzurro però poi si è fatto rimontare, per perdere poi malamente al quinto set.

Australian Open 2018, subito fuori la Schiavone

Australian Open 2018, niente da fare per la leonessa. Come da pronostico finisce al primo turno il cammino di Francesca Schiavone a Melbourne. L’azzurra è stata sconfitta da Julia Ostapenko, numero 7 del mondo. Primo set a senso unico, dove la lettone dall’1-1 in poi ha infilato una serie di cinque games consecutivi. Altra storia nel secondo set. L’azzurra va avanti sul 4-2 e da la sensazione di poter allungare il match. Come nel primo set però la Ostapenko alza la sua qualità di gioco e infila un’altra serie di quattro giochi consecutivi facendo suo il match.

Nella notte tra lunedì ci saranno altri cinque italiani in campo agli Australian Open. Tra gli uomini ci sarà il difficile match di Matteo Berrettini contro il francese Mannarino. Ancora più proibitivo l’incontro che vedrà Thomas Fabbiano opposto ad Alexander Zverev, numero 4 al mondo. Altro azzurro impegnato a Melbourne sarà Lorenzo Sonego, anche lui sfavorito contro l’olandese Robin Haase. Fabio Fognini, numero 1 d’Italia, se la vedrà invece contro Horacio Zeballos, giocatore sempre insidioso. Tra le donne scenderà in campo Camila Giorgi. L’azzurra, reduce da un buon torneo di Sydney, giocherà, da favorita, contro la russa Anna Kalinskaya, numero 160 delle classifiche mondiali.

  •   
  •  
  •  
  •