Australian Open: Fognini deluxe. Federer in scioltezza su Gasquet. Djokovic bene ma…

Pubblicato il autore: Giacomo Corsetti Segui

Fognini vince la battaglia al quinto set contro Julian Benneteau e approda agli ottavi di finale degli Australian Open dopo ben quattro anni. Ottavi di Australian Open anche Roger Federer che supera per tre set a zero Gasquet. 17esima vittoria su 19 precedenti contro il francese. Bella vittoria di Djokovic contro Ramos anche se il serbo accusa un problema alla schiena. Grande vittoria di Chung contro uno Zverev che invece subisce un’altra bocciatura Slam. Male Del Potro che si fa maltrattare da un redivivo Berdych. Bene Thiem contro Mannarino.

Fognini vs Benneteau 3-6 6-2 6-1 4-6 6-3

Grandissimo Fabio Fognini che dopo quattro anni torna agli ottavi degli Australian Open. Ci vogliono cinque set combattuto a Fabio per avere ragione dell’esperto Benneteau in un match che il ligure stava conducendo per due set a uno dopo aver rimontato il 6-3 iniziale del francese. Una prestazione che messo in luce la grande condizione fisica di Fognini e un’insolita – per come lo conosciamo noi – tenuta mentale contro un giocatore che poteva, con le sue variazioni, mandarlo fuori giri. Tutte sensazioni positive che possono far guardare con ottimismo verso il match non impossibile contro Berdych.

Federer vs Gasquet 6-2 7-5 6-4

Con eleganza e scioltezza Roger Federer accede agli ottavi di finale degli Australian Open dopo aver battuto nella battaglia dei rovesci a una mano il francese Gasquet. 17esima vittoria su 19 incontri contro l’ex-enfant prodige del tennis francese. Un Federer apparso completamente in controllo del match. Troppo più concreto e solido rispetto a Gasquet il campione in carica degli Australian Open che ora si troverà di fronte l’ungherese Fucsovics. Un match più che alla portata dello svizzero.

Djokovic vs Ramos Vinolas 6-2 6-3 6-3

Djokovic batte lo spagnolo, il nervosismo e il problema alla schiena e continua la sua avventura australe. Semplicemente più forte il serbo contro un avversario incapace di metterlo realmente in difficoltà e che ha nel suo ruolino di marcia solo una vittoria in carriera contro Top 15. Insomma, qualcosa vorrà dire. Sempre più in crescita sotto il profilo fisico il serbo ora dovrà affrontare il campione delle Next Gen Finals di Milano Chung. Match molto interessante che potrebbe dirci quanto il problema alla schiena sia marcato oppure meno.

Berdych vs Del Potro 6-3 6-3 6-2

Un Berdych di altri tempi asfalta un deludente Del Potro e avanza agli ottavi. Il ceco ha completamente ribaltato il pronostico giocando una partita aggressiva senza permettere all’argentino chance di vittoria. Una prestazione disastroso quella di Del Potro apparso scarico fisicamente e tremendamente sottotono e che è fotografata dai numeri impietosi. 26 vincenti (contro i 52 del ceco), 3 soli ace ma sopratutto il 24% di palle vinte quando ha messo in campo la seconda di servizio. Berdych che adesso affronterà il nostro Fognini.

Chung vs Zverev 5-7 7-5 2-6 6-3 6-0

Ancora una bocciatura Slam per Zverev. Il tedesco – n. 4 del tabellone – si fa recuperare da 2-1 da Chung e crolla fisicamente nel quinto subendo un clamoroso bagel. Non sono bastati 21 ace e 57 vincenti al tedesco per superare un sempre più convincente Chung, che ancora una volta ha dato testimonianza della sua tenuta mentale e della sua solidità. Caratteristiche che hanno permesso al campione delle scorse Next Gen Finals di approdare per la prima volta nella sua carriera agli ottavi di uno Slam.

Australian Open maschili. Gli altri risultati di giornata.

Molto convincente Thiem che supera brillantemente un giocatore insidioso come Mannarino. Thiem che adesso affronterà Sandgren che invece ha superato in quattro set il tedesco Marterer. Continua invece l’avventura dell’ungherese Fucsovics superando l’argentino Kicker.

  •   
  •  
  •  
  •