Australian Open: Muguruza shock. Bene Halep. Kerber – Sharapova al terzo turno!

Pubblicato il autore: Giacomo Corsetti Segui

Shock agli Australian Open. La n. 3 del mondo Muguruza cede due set a zero contro Hsieh e abbandona Melbourne dando ulteriore prova del suo scarso stato in forma in questo inizio 2018. Out anche Konta contro Pera. Bene invece Halep che batte nettamente Bouchard. Rivincita Sharapova contro Sevastova mente Kerber abbatte Vekic. Le due ora daranno vita a un terzo turno esplosivo. Intrigante anche Pliskova – Safarova.

Muguruza vs Hsieh 6-7 4-6

E’ sicuramente la notizia più clamorosa della giornata australe. La n. 3 del mondo Garbine Muguruza cede fisicamente e mentalmente al caldo e a Hsieh per due set a zero. Una debacle completa per la tennista spagnola, oggi completamente in balia di una giocatrice entrata in campo senza nulla da perdere. Fallosa e irriconoscibile la Muguruza va costantemente fuori giri sulle variazioni della tennista taiwanese che non superava il secondo turno agli Australian Open da ben dieci anni. Ora per lei la Radwanska.

Halep vs Bouchard 6-2 6-2

Doveva essere un match pieno di insidie e tra i più succulenti della giornata. Si è trasformato in un monologo in salsa rumena. Halep demolisce ciò che resta di Bouchard e continua il suo cammino agli Australian Open. Troppo più concreta e solida la n. 1 del mondo per l’ex enfant-prodige del tennis. Un 6-2 6-2 che dice tutto della sfida andata in scena sulla Rod Laver Arena. Terzo turno per lei contro la Davis, che ha piazzato un doppio clamoroso bagel a una Petkovic a corto di fiato dopo la maratona contro Kvitova.

Sharapova vs Sevastova 6-1 7-6

Masha si prende la rivincita degli Us Open su Sevastova che accede convincendo al terzo turno degli Australian Open. Ottima davvero la prestazione della russa che contro Sevastova ha messo in mostra spazzi della Sharapova che perdeva solo con Serena Williams. Un mix tra diritti, risposte vincenti e personalità che non ha lasciato scampo alla lettone. I 30 vincenti messi a segno sono un dato eloquente della sostanziale supremazia di Maria. Un ottimo test in vista della sfida attesissima contro Kerber.

Kerber vs Vekic 6-4 6-1

Lo ripetiamo da inizio torneo. Attenzione a Angelique. La tedesca è in uno stato di forma clamoroso che ricordo il 2016 e contro la Vekic non ha fatto sconti, demolendo la piccola croata a suon di recupero e diritti vincenti. Vekic che ha dato battaglia solo nel primo parziale ma che non è mai riuscita a impensierire la ex-numero uno del mondo, che così si prepara nel migliore dei modi a quello che è il terzo turno più atteso degli Australian Open 2018, il match contro Sharapova.

Australian Open femminile. Gli altri risultati.

L’anno scorso solo Serena Williams la fermò. Quest’anno basta soltanto Pera. E’ il crollo di Konta la seconda notizia che scuote il tabellone femminile degli Australian Open. Per l’inglese una sconfitta senza appello per 6-4 7-5. Ottima la prestazione di Pliskova contro la modesta Haddad Maia, battuta con un doppio 6-1. Per lei adesso ci sarà il derby contro Safarova che ha battuto bene Cirstea in due set. Ancora al terzo set invece Radwanska contro Tsurenko. Keys si sbarazza di Alexandrova e troverà la rumena Bogdan, che continua la sua avventura battendo Putintseva. Esce vincitrice di una maratona terminata 8-6 al terzo invece Caroline Garcia contro Vondrousova. Troverà la Sasnovich. Finisce invece dopo il primo set la benzina di Petkovic, maltrattata da Davis che rimonta con un doppio clamoroso bagel.

  •   
  •  
  •  
  •