Atp Rotterdam, Federer affronta Haase nei quarti alle 19.30. Se vince torna numero uno

Pubblicato il autore: Giacomo Corsetti Segui

XXX of ZZZ plays a XXXX in his/her first round match against XXXX of ZZZZ on day two of the 2018 Australian Open at Melbourne Park on January 16, 2018 in Melbourne, Australia.

A un match da un nuovo record. Tra Roger Federer e il ritorno al numero uno c’e il beniamino di casa Robin Haase che cercare di rovinare una festa che a Rotterdam tutto stanno aspettando con trepidazione. Dai giornalisti ai tutti gli altri addetti ai lavori, desiderosi di vivere un altro capitolo di storia del tennis targato Roger Federer. Se infatti dovesse arrivare la vittoria, lo svizzero diventerebbe il più vecchio leader della classifica nella storia di questo sport. Un obiettivo che rappresenterebbe la chiusura di un inaspettato e clamoroso nuovo cerchio della sua carriera, aperto nel gennaio 2017 quando Federer si ripresentava nel circuito dopo l’infortunio di sei mesi al ginocchio.

Federer che si presenta a questo atto dopo aver superato il tedesco Philip Kohlschreiber per la tredicesima volta in carriera con il punteggio di 7-6 7-5 in una partita più tirata del previsto e che ha messo in mostra uno svizzero più teso e falloso del solito. Pimpante e determinato il 31enne tedesco ha fatto sudare il match al numero uno del seeding, in quella che è sicuramente la miglior partita giocato da Kohlschreiber nel 2018. Alla fine però esperienza e colpi di classe nei momenti più opportuni hanno permesso a Federer di chiudere la contesa.

Adesso quindi il padrone di casa Haase, per superare Nadal nel ranking e per scrivere un’altra pagina di storia. Tra Federer e Haase i precedenti sono a favore del fuoriclasse di Basilea, che conduce per 2-0. L’ultimo confronto nella semifinale di Montreal del 2017 e conclusa per 6-3 7-6.

  •   
  •  
  •  
  •