Indian Wells Atp 2018: Del Potro avanza in rimonta. Coric e Chung convincono ancora

Pubblicato il autore: Giacomo Corsetti Segui


Dopo l’ecatombe di teste di serie nei primi turni, non sbagliano Del Potro e Anderson che rischiano ma alla fine raggiungono i quarti di Indian Wells, superando rispettivamente Leo Mayer e Carreno Busta. Grande prestazione di Chung che troverà Federer nel suo primo quarto di finale 1000. Continua ad avanzare anche Coric, che estromette il padrone di casa Fritz. Kohlschreiber dopo lo scalpo Cilic non ha problemi contro il francese Herbert. Senza giocare Raonic.

Del Potro e Anderson – Rischiano ma raggiungono i quarti di finale a Indian Wells Juan Martin Del Potro e Kevin Anderson, dopo due match sofferti terminati al terzo set. Match complicato sopratutto per Delpo che, contro il connazionale Leo Mayer, è chiamato a rimontare un set di svantaggio, chiudendo poi la contesa per 6-3 al terzo. Dopo aver sofferto per un set e mezzo Del Potro ha alzato il proprio livello di gioco, in particolare con la resa della prima palla di servizio. Vittoria importante dunque per l’argentino che lo proietta verso una sfida contro un Kohlschreiber molto ispirato e già giustiziere di Cilic. Passaggio del turno ottenuto in rimonta anche per Kevin Anderson, che contro Carreno Busta ha la meglio solo al tie-break del terzo parziale e grazie, sopratutto, alla resa della prima di servizio, al 86%. Lo spagnolo invece sta ritrovando il tennis che lo ha spinto nel 2017 in semifinale a New York e alle Finals di Londra. Ai quarti il sudafricano troverà Borna Coric.

Coric e Chung –  Tra tutti i giovani che si sono messi in mostra in questo Indian Wells, uno dei più convincenti è stato senza dubbio Borna Coric, che approda al turno successivo dopo una battaglia contro un grande Taylor Fritz – altro giocatore che esce da questo torneo con molte certezze in più. Per il croato la cura Piatti si sta facendo vedere, sopratutto dal lato del diritto, molto più incisivo e dispensatore di vincenti del passato e contro Fritz ha dovuto tirare fuori una prestazione solida e di grande maturità dopo essersi visto annullare un match point al tie-break del secondo set. La sfida contro Anderson è tutto fuorché chiusa. Se Coric ha rappresentato una piacevole sorpresa, Chung invece conferma quanto di grande si era visto a Melbourne. Il coreano centra il primo quarto di finale 1000 a Indian Wells piallando letteralmente Cuevas per 6-1 6-3. Chung che adesso vede prossimo il traguardo della top 20 e sarò chiamato ad una possibile rivincita della semifinale agli Australian Open contro Roger Federer.

Gli altri match – Se Fritz lascia l’amaro in bocca ai tifosi americani, Querrey centra i quarti di finale a Indian Wells tenendo alta la rappresentanza a stelle e strisce. Per Big Sam vittoria di grande sostanza contro Feliciano Lopez. Un match che l’americano ha controllato con grande autorità e senza rischiare troppo, nonostante uno spagnolo apparso in grande condizione nelle ultime uscite. 6-3 6-4 con il 57% di prime palle in campo. Una percentuale che dovrà alzarsi contro Raonic che invece approda ai quarti senza giocare per il ritorno di Baghdatis. Continua la marcia anche di un Kohschreiber in grande spolvero. Dopo Cilic il tedesco estromette dal torneo un avversario certamente meno complicato come il francese Herbert in due set, regalandosi la sfida contro Del Potro. I precedenti dicono 6-2 per il giocatore di Tandil.

  •   
  •  
  •  
  •