Ranking Atp: avanzano Andrea Basso e Gian Marco Moroni. Paolo Lorenzi perde posizioni importanti

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

INDIAN WELLS, CA - MARCH 19: Roger Federer (L). of Switzerland, serves against Stanislas Wawrinka of Switzerland in the mens final during day fourteen of the BNP Paribas Open at Indian Wells Tennis Garden on March 19, 2017 in Indian Wells, California. (Photo by Kevork Djansezian/Getty Images)
Nella classifica ATP aggiornata oggi cambia poco in vetta alla classifica con la conferma di Nadal al numero 1, alle sue spalle troviamo Roger Federer che si trova solamente a 100 punti dal rivale di sempre.

Passando ai tennisti italiani troviamo Fabio Fognini stabile al numero 20 del mondo, il secondo azzurro in classifica è Andreas Seppi che non perde alcuna posizione confermandosi al numero 62 del ranking mondiale. Chi invece perde posizioni è Paolo Lorenzi che si attesta al numero 63 del mondo, -6 rispetto alla scorsa settimana in cui si trovava in 57.a posizione. Marco Cecchinato si conferma al numero 100 del mondo, per il tennista siciliano la possibilità di migliorarsi vista la sua presenza nel tabellone principale di Montecarlo.

Al numero 103 troviamo Thomas Fabbiano reduce dalla sconfitta del primo turno contro Gasquet a Marrakech, al numero 105 stabile Matteo Berrettini che si sta dimostrando uno dei giovani più interessanti del panorama mondiale. Stabile anche Stefano Travaglia al numero 109 del mondo dopo un’ottimo inizio di stagione, guadagna posizioni importanti Simone Bolelli che grazie alla finale di Barletta guadagna ben 19 posizioni. Scorrendo la classifica troviamo gli importanti balzi di Andrea Basso e Gian Marco Moroni, il primo risale al numero 302 del mondo mentre Moroni conferma i continui progressi issandosi fino alla 353.a posizione. A sottolineare i progressi del giovane azzurro sono le 53 posizioni guadagnate in una settimana, il classe 1998 nelle ultime settimane sta compiendo passi da gigante con prestazioni molto convincenti.

  •   
  •  
  •  
  •