Paolini, che impresa al Wta Praga: battuta la Kasatkina. Anche la Giorgi agli ottavi di finale

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Paolini-Giorgi, grandi vittorie a Praga. Anche sulla terra rossa della Repubblica Ceca si conferma la miglior giocatrice italiana del momento. Camila Giorgi batte Barbora Strycova, numero 26 del mondo e si qualifica per il secondo turno del torneo praghese. La tennista marchigiana si è imposta con il punteggio di 6-0, 2-6, 6-2 in poco meno di due ore di gioco. Un successo che consente all’azzurra di qualificarsi al secondo turno del Wta di Praga. Ora la Giorgi affronterà Tamara Korpastsch, numero 151 delle classifiche mondiali. Match dall’andamento decisamente altalenante quello tra la Giorgi e la Strycova. Primo set tutto a favore dell’azzurra, che non lascia neanche un game all’avversaria. La ceca reagisce nel secondo parziale, approfittando di un calo mentale di Camila. Nel terzo e decisivo set la Giorgi torna a comandare il match e porta a casa una vittoria molto importante per il suo morale. Peccato che la migliore giocatrice italiana non giochi in Fed Cup. Davvero un peccato. In Fed Cup ci ha giocato Jasmine Paolini, che sempre sulla terra rossa di Praga è stata protagonista di una grandissima partita.

Nel pomeriggio ci sono stati altri tre azzurri in campo in giro per l’Europa. Fabio Fognini e Marco Cecchinato, fresco vincitore dell’Atp Budapest, saranno di fronte nel primo turno di Monaco di Baviera. Fognini conduceva per 2-0 negli head to head. Stavolta ha vinto Cecchinato, che centra la sesta vittoria consecutiva. Il siciliano si è imposto in tre set, confermando di attraversare un ottimo momento di forma. A Praga altra impresa di una giocatrice italiana. Jasmine Paolini batte Daria Kasatkina, numero 15 del mondo. La 22enne tennista azzurra ha vinto con il punteggio di 7-6, 6-3. Due ore di gioco e di battaglia per la Paolini, 144 del ranking Wta, che porta a casa un successo di grande prestigio. Jasmine ora giocherà agli ottavi contro la Schmiedlova. 

Non solo Giorgi-Paolini, altri due successi per gli azzurri del tennis

Un primo maggio decisamente azzurro, quello per il tennis italiano. La vittoria di Camila Giorgi non è stata l’unica vittoria della giornata per il tennis italiano. Simone Bolelli, all’Atp Estoril, ha piegato in due set il tennista di casa Rodrigues. Un 6-3, 6-2 che non lascia troppo spazio ai commenti. Dopo la finale persa in doppio a Montecarlo, in coppia con Fognini contro i fratelli Bryan, il milanese torna così alla vittoria in singolare. Al secondo turno Bolelli giocherà contro il vincente del match tra lo spagnolo Ramos, testa di serie numero 5 in Portogallo, e l’argentino Delbonis.

Successo senza troppa fatica anche per Thomas Fabbiano. Il tennista azzurro ha sconfitto con un doppio 6-1 il russo Youzhny. Una grande prestazione del giocatore pugliese, che ha dominato in lungo e in largo il match. Nel secondo turno ora Fabbiano giocherà contro il bosniaco Dzumhur, testa di serie numero 2 del tabellone turco. 6-1 il conto dei precedenti in favore di Dzumhur, che ha vinto gli sei confronti diretti. Fabbiano spera di spezzare dopodomani questa serie negativa.

  •   
  •  
  •  
  •