Rafa Nadal operato alla caviglia: il rientro è previsto tra due mesi

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui



Rafa Nadal
, dopo l’annuncio ufficiale postato sui social di lunedì che confermava il suo forfait al Masters di Londra per problemi alla caviglia destra e all’addome, ieri si è sottoposto ad un intervento in artroscopia per liberare un corpo libero dall’articolazione.
L’intervento è perfettamente riuscito tant’è che il campione maiorchino ha lasciato l’ospedale di Barcellona, grazie all’aiuto delle stampelle; il rientro sui campi è previsto per fine dicembre quando inizierà ufficialmente la stagione 2019 e il primo torneo a cui dovrebbe partecipare Nadal è Brisbane (Australia), per preparare al meglio l’Australian Open, mentre l’esibizione di beneficenza prevista per le vittime di Maiorca per colpa dell’alluvione è stata rinviata a data da destinarsi.

Questo 2018 per l’iberico è stato molto corto a causa dei problemi fisici che l’anno perseguitato, basti pensare che in tutto ha giocato solamente nove tornei, riuscendo a vincere la bellezza di cinque tornei: il Roland Garros, Montecarlo e Barcellona tutti e tre vinti per l’undicesima volta, Roma per l’ottava e Toronto per la quarta.
Lunedì però ha dovuto subire la beffa di fine stagione, perchè il serbo Djokovic l’ha superato nel ranking Atp, tornando numero uno del mondo per la quarta volta e per la 224esima settimana.

Leggi anche:  Tabellone Atp Queen's: Berrettini numero 1 del seeding, al via anche altri quattro azzurri

Queste le sue parole subito dopo l’operazione: “Ciao a tutti. Grazie per i messaggi che ho ricevuto ieri e oggi. L’intervento chirurgico alla caviglia è andato bene e da casa vi dico che abbiamo dovuto rinviare l’esibizione di beneficenza prevista in favore delle vittime di Maiorca“.

  •   
  •  
  •  
  •