Pallanuoto, Final Six Serie A1: Pro Recco campione d’Italia per la 33^ volta

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Da giovedì 23 maggio a domenica 26 al Polo Natatorio Bruno Bianchi di Trieste, andranno in scena le Final Six del campionato italiano di pallanuoto dove la Pro Recco parte favorita forte dei 13 scudetti consecutivi vinti (il primo di questa serie nella stagione 2005-06). I liguri in questa stagione hanno dovuto “accontentarsi” del secondo posto con 72 punti, lasciando il primo posto all’AN Brescia che hanno vinto la regular season con 75 punti. Sia Pro Recco che AN Brescia sono già qualificate alle semifinali in programma venerdì.Le quattro squadre che si incontreranno oggi quelle classificate dal 3° al 6° posto, ovvero Sport Management Busto Arsizio, Posillipo Napoli, Ortigia Siracusa e Roma Nuoto.

Nel primo match dei quarti di finale i lombardi hanno avuto la meglio sui capitolini per 14-6 in un match mai stato in discussione e che ha visto la Roma Nuoto segnare la prima rete sul risultato di 6-0; nel proseguo della gara il massimo vantaggio dei bustocchi è stato addirittura di 11-2. Miglior marcatore per i vincitori è stato Jacopo Alesiani con sei centri, mentre per gli sconfitti Matteo Spione con due. Ora la squadra allenata da Marco Baldineti incontrerà domani (ore 18.45) l’armata invincibile della Pro Recco.

Nel secondo incontro dei quarti il Posillipo ha battuto l’Ortigia Siracusa per 10-7, dove i campani hanno messo le cose in chiaro fin dall’inizio terminando il primo tempo avanti 6-2; il secondo è stato più di amministrazione del risultato. Protagonisti del match Luca Marziali top scorer con tre reti e il portiere Tommaso Negri che ha parato due calci di rigore; per i siciliani miglior realizzatore l’americano Matthew Farmer con tre segnature. Domani il Posillipo se la vedrà in semifinale contro la vincitrice della regular season, ovvero l’AN Brescia.

Alle ore 19.15 i campani affronteranno i siciliani in un match che sembra in apparenza più equilibrato (la regular season recita 43 punti a 35 per Posillipo); nella stagione regolare le due squadre si sono incontrate alla nona giornata dove il match di andata giocato in Campania si è chiuso in parità (5-5), mentre quello disputato in Sicilia ha visto la vittoria ospite per 9-5. La vincente dell’incontro giocherà in semifinale contro l’AN Brescia.

Pallanuoto, Serie A1: calendario delle Final Six

Quarti di finale, giovedì 23 maggio

Ore 18: SPORT MANAGEMENT-ROMA NUOTO  14-6  (4-0, 3-1, 4-2, 3-3)

Ore 19:15:  POSILLIPO-ORTIGIA  10-7   (2-0, 4-2, 1-1, 3-4)

Nella prima semifinale giocata AN Brescia-Posillipo i lombardi hanno avuto la meglio per 9-7 in un match molto equilibrato dove l’equilibrio è stato spezzato da un break per 3-0 a cavallo del secondo tempo e raggiungendo il massimo vantaggio (8-5); qui i campani hanno avuto una reazione d’orgoglio portandosi a -1 ma a poco più di un minuto dalla fine il bresciano Alessandro Nora (autore di una doppietta) chiudeva i giochi. Per i campani tripletta di Edoardo Manzi.

potrebbe interessarti ancheAltra vittoria per l’Italvolley maschile: contro la Bulgaria è 3-1

Nella seconda semifinale vita facile per i pluricampioni della Pro Recco che hanno sconfitto i lombardi dello Sport Management per 11-3 in un match dominato dall’inizio alla fine, basti pensare che all’intervallo i liguri conducevano per per 7-1 e dove i loro avversari nel primo e nell’ultimo quarto di gioco non sono riusciti nemmeno a segnare una rete. Per i campioni d’Italia tripletta dell’argentino Gonzalo Echenique.

Ora sabato 25 alle ore 18.30 si disputerà la finale del terzo posto tra Posillipo-Sport Management, mentre domenica 26 alle ore 16 la finale che decreterà la squadra campione d’Italia 2018-19 tra AN Brescia-Pro Recco di fronte nell’ultimo atto per l’ottava stagione consecutiva.

Semifinali, venerdì 24 maggio

Ore 17:30: AN BRESCIA-POSILLIPO  9-7  (2-2, 2-1, 3-2, 2-2)

Ore 18:45: PRO RECCO- SPORT MANAGEMENT  11-3  (4-0, 3-1, 2-2-2-0)

Nella finale per il terzo posto che dava il pass alla Champions League della prossima stagione lo Sport Management ha sconfitto il Posillipo per 11-9 qualificandosi così alla manifestazione continentale per la quarta volta negli ultimi cinque anni, mente per la squadra campana ci sarà invece l’Euro Cup.
Nel match di oggi ha fatto la differenza l’inizio di gara con i bustocchi avanti subito per 4-0 e poi bravi ad amministrarlo per il resto dei minuti, fino a raggiungere il massimo vantaggio (11-6) per poi rilassarsi nel finale subendo tre reti a risultato acquisito. Tre doppiette per i lombardi che portano la firma di Drasovic, Bruni e Mirarchi.

Finale 3°-4° posto, sabato 25 maggio

Ore 18:30: POSILLIPO-SPORT MANAGEMENT  9-11  (1-5, 2-0, 2-3, 4-3)

potrebbe interessarti ancheVolley, Nations League: la situazione dei nostri azzurri

La Pro Recco ha vinto il campionato italiano 2018-19 battendo nella finale l’AN Brescia per 11-10; per i liguri è il 33^ trionfo nel campionato Nazionale, addirittura il 14esimo consecutivo mostrando ancora una volta di essere la più forte di tutti. Nel match che ha deciso lo scudetto la Pro Recco è sempre stata in vantaggio piazzando il primo break dopo dodici minuti per 6-4, fino al massimo vantaggio di quattro reti (9-5) al 20′. I lombardi nel finale cercava la rimonta e per poco non ci riusciva quando sull’11-10 e sull’ultima azione in superiorità numerica il tiro di Pietro Figlioli si infrangeva sul palo.

Questo il tabellino della finale:

AN Brescia: Del Lungo, Garrozzo, C. Presciutti 2, Figlioli 2 (1 rig.), Gallo 2, Rizzo 1, Muslim, Nora 1, N. Presciutti 1, Bertoli, Janovic 1, Vukcevic, Morretti. All. Bovo.

Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio 2, Bodegas, Bukic 1, Molina Rios, Velotto 1, Aicardi, Echenique 2, Figari, Filipovic 2, Ivovic 3, Renzuto Iodice, Bijac. All. Rudic.

Arbitri: Severo e Gomez.

Finale scudetto, domenica 26 maggio

Ore 16  PRO RECCO-AN BRESCIA  11-10   (4-3, 2-2, 4-2, 1-3)

 

notizie sul temaVolley, Italia- Portogallo finisce con un netto 3-0Pallanuoto, in diretta su Sky Sport le fasi finali della LEN Champions LeagueItalvolley, sarà un’estate di fuoco!
  •   
  •  
  •  
  •